Piste ciclo-pedonali e modelli di sviluppo, incontro a Lanciano - L’appuntamento sabato 22 ottobre
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 20/10/2016

Piste ciclo-pedonali e modelli di
sviluppo, incontro a Lanciano

L’appuntamento sabato 22 ottobre

La locandinaSi terrà sabato mattina, 22 ottobre, a Lanciano, a partire dalle ore 9.30 nella Sala Cinerini del Palazzo degli Studi, l’incontro dal titolo "Piste Ciclo-Pedonali e modelli di sviluppo. La Via Verde dei Trabocchi e la pista Ciclabile della Riviera dei Fiori-Esperienze a confronto". Uno spazio di riflessione tra Istituzioni e portatori di interesse locale voluto fortemente dal Presidente della Provincia di Chieti nonché Sindaco del Comune di Lanciano, Mario Pupillo: "La data di apertura dei cantieri è vicina, ormai l’assegnazione dei lavori della pista ciclopedonale è stata aggiudicata definitivamente e i tempi sono maturi per ragionare sulla gestione futura della Via Verde dei Trabocchi e con questo obiettivo abbiamo coinvolto alcuni stakholders che ruotano attorno a questo progetto dalle forti potenzialità. La Via Verde è un’occasione straordinaria per il territorio, la sua carta vincente sta nel fatto che è trasversale perché apre scenari economico-produttivi, turistico-culturali, sportivi e sociali".

Oltre a fare il punto sulla gara d’appalto con il funzionario del settore Urbanistica della provincia di Chieti, l’architetto Valerio Ursini, il nodo cruciale è il confronto con l’esperienza già tarata sul campo della Pista Ciclabile della Riviera dei Fiori, gestita attualmente dalla Sanremo-ON Rete di imprese che sarà rappresentata dal consulente Giuseppe Argirò. Attesi gli interventi di referenti di importanti realtà collegate allo sviluppo economico-sociale del turismo e del cicloturismo abruzzese, che si avvicenderanno prospettando un modello di collaborazione fra i territori: saranno presenti il Direttore di Viagginbici.com Ludovica Casellati, il Presidente della Camera di Commercio di Chieti Roberto Di Vincenzo, il Presidente GAL Maiella Verde Tiziano Teti, il Presidente FLAG Costa dei Trabocchi Franco Ricci, il Presidente DMC Sangro-Aventino Filippo De Sanctis.

"Ci confronteremo con i colleghi della provincia di Imperia - sottolinea il presidente Pupillo - per ascoltare come hanno affrontato l’esperienza analoga che da loro è una realtà consacrata e virtuosa, assunta a modello in tutta Europa, per verificare quali sono stati i problemi e quali le soluzioni. Le nostre Province, di Imperia e di Chieti, tra l’altro sono accomunate anche dal destino del predissesto finanziario e su altri fronti nazionali ormai siamo abituate a fare squadra. Potremmo avviare, magari, una collaborazione strategica anche sul mondo delle piste ciclabili di mare, immaginare voli che da Pescara portano gli appassionati in Liguria. Visto che sabato sarà presente la Regione Abruzzo con il Governatore Luciano D’Alfonso e il consigliere regionale con delega ai trasporti Camillo D’Alessandro, potremmo gettare le basi per un progetto più ampio. Raccomando la presenza dei Sindaci, cui rinnovo l’invito a partecipare numerosi. Conto sulla partecipazione degli 'Amici della bicicletta' che fanno capo alle attivissime associazioni aderenti alla FIAB e di chiunque abbia a cuore la Via Verde come progetto del territorio abruzzese".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi