Lettera con proiettile e minacce contro Chiodi e Zavattaro - Recapitata agli uffici asl di lanciano
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 19/06/2013

Lettera con proiettile e minacce
contro Chiodi e Zavattaro

Recapitata agli uffici asl di lanciano

foto repertorioQuesta mattina presso gli uffici dell’Azienda Sanitaria locale Lanciano – Vasto – Chieti, ubicati in via Martiri Lancianesi nr. 17, è stata recapitata una busta contenente della polvere bianca ed un proiettile calibro 9x21. Nella busta vi era anche una lettera, a firma di un sedicente movimento popolare, con la quale venivano rivolte generiche minacce nei confronti del Presidente della Regione Abruzzo, Dr. Giovanni Chiodi, e del Direttore Generale della citata A.S.L., Dr. Francesco Zavattaro.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Chieti e gli artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri di Chieti che hanno attuato la profilassi N.B.C.R. Il materiale rinvenuto è stato repertato dal personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti mentre i cinque dipendenti dell’ufficio protocollo della citata A.S.L., venuti a contatto con la busta, sono stati accompagnati dal personale del 118 presso il Reparto malattie infettive dell’ospedale di Chieti per gli accertamenti di rito e dimessi senza prognosi. Le indagini sono in corso anche per stabilire l’eventuale collegamento della sigla, mai apparsa in precedenza, con organizzazioni eversive.

Comando Provinciale Carabinieri Chieti

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi