Scout e hospice insieme per parlare ai più giovani del fine vita - Laboratori, incontri e condivisione perché il fine vita non sia più un tabù
 
Lanciano   Attualità 14/05

Scout e hospice insieme per parlare ai più giovani del fine vita

Laboratori, incontri e condivisione perché il fine vita non sia più un tabù

Un progetto per avvicinare i più giovani ad un tema tanto delicato quanto importante ed attuale come il fine vita, cercando di farlo nel più naturale e corretto possibile.

E’ stato questo l’obiettivo del percorso fatto dall’hospice Alba Chiara di Lanciano, diretto dal dottor Pier Paolo Carinci, e gli scout del gruppo Agesci Lanciano 2, tra laboratori, incontri e momenti di condivisione, perché il fine vita non sia più un tabù.

Questo percorso di condivisione si è concluso proprio ieri con il laboratorio di arte terapia con la dottoressa Cinzia Natarella, riservato ai ragazzi del Clan.


Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi