Rinvio turnazioni Sevel, Fiom chiede maggiore chiarezza - "Approfondire cosa sta determinando questo cambio di strategia"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 11/04

Rinvio turnazioni Sevel, Fiom chiede maggiore chiarezza

"Approfondire cosa sta determinando questo cambio di strategia"

Ieri, il 10 aprile, alle ore 17, si è svolto l’incontro tra i delegati Fiom e la direzione aziendale della Sevel in merito al piano ferie e alla comunicazione del rinvio delle nuove turnazioni.

A seguito dei problemi della Blutec, l’azienda ha comunicato il rinvio delle nuove turnazioni. Probabilmente ad ottobre.

A causa di questo rinvio l’azienda ha comunicato lo scaglionamento delle ferie che saranno organizzate in due settimane individuali da fruirsi dal 13 maggio a tutto settembre e una settimana collettiva dal 12 agosto al 16 agosto che vedrà l’utilizzo di 4 giorni di ferie perché il 15 agosto è festivo.

Per consentire tale programmazione delle ferie si farà ricorso ai lavoratori colloquiati per le nuove turnazioni, ma non è stato comunicato il numero preciso.

Dalla discussione è emerso che si potrà attingere anche da altri territori senza l’uso della trasferta. Probabilmente, è un riferimento ai giovani lavoratori di Termoli visto che nel loro contratto è previsto lo “spostamento” in Sevel senza trasferta. L’azienda non esclude il ricorso al sabato pomeriggio.

“La Fiom ritiene importante approfondire meglio cosa sta determinando questo cambio di strategia da parte dell’azienda. La vicenda Blutec - si legge in una nota delle Rsa  Fiom-Cgil - era nota da tempo quando è stato deciso di cambiare le turnazioni. Quindi è una parte del problema. Forse c’è bisogno di capire meglio cosa accadrà a fine aprile quando saranno diffusi i dati sulle vendite dei veicoli commerciali e potremo comprendere cosa sta accadendo nel mercato. Inoltre, - prosegue la nota - è importante conoscere cosa sta accadendo in Messico dove vengono realizzati prodotti simili allo stabilimento di Atessa. Come detto in assemblea e come scritto nel nostro volantino è fondamentale conoscere le reali necessità produttive prima di fare modifiche strutturali sugli orari”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi