Biotestamento, ecco come fare a Lanciano - Dal 1° aprile è possibile depositare i moduli in Comune

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 21/03

Biotestamento, ecco come fare a Lanciano

Dal 1° aprile è possibile depositare i moduli in Comune

A partire da lunedì 1° aprile sarà possibile consegnare le Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT) nell'ufficio di Stato Civile del Comune di Lanciano, dove è stato costituito il Registro comunale per il deposito delle DAT in attuazione della Legge n.219/2017 e della delibera di Consiglio Comunale di Lanciano del 20 febbraio 2019 che ha approvato il Regolamento per l'istituzione del Registro comunale.

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità a prendere decisioni in autonomia e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può attraverso le DAT esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. La persona interessata può nominare una persona di fiducia, detta “fiduciario”, che lo rappresenti e ne faccia le veci nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie come garante della sua volontà.

Il fiduciario deve essere una persona maggiorenne capace di intendere e volere e deve accettare la nomina con l'apposito modulo. Le Disposizioni possono essere redatte tramite atto pubblico rivolgendosi ad un notaio, tramite scrittura privata autenticata da un notaio, tramite scrittura privata da consegnare personalmente dal disponente all’ufficio di Stato Civile del Comune di residenza che provvede a conservarle, tramite scrittura privata da consegnare personalmente dal disponente nelle strutture sanitarie che abbiano adottato modalità telematiche di gestione della cartella clinica o il fascicolo sanitario elettronico. Con le stesse modalità le DAT sono rinnovabili, modificabili e revocabili in ogni momento.

L’iscrizione nel Registro delle DAT del Comune di Lanciano è soggetta al pagamento di 10 euro a titolo di rimborso spese per il servizio amministrativo di tenuta del Registro e di conservazione delle DAT. La ricevuta del pagamento dovrà essere presentata agli ufficiali di Stato Civile del Comune al momento della presentazione dell’istanza. La consegna delle DAT, in busta chiusa e sigillata, potrà avvenire esclusivamente previo appuntamento da fissare chiamando i numeri 0872707239 o 0872707240.

Il servizio sarà effettuato il martedì dalle 16 alle 17.30 e il giovedì dalle 9.30 alle 12.30. L’ufficiale di Stato Civile in nessun caso potrà svolgere funzioni di consulenza o di assistenza alla stesura delle DAT, ma si limiterà ad attestare l’identità del dichiarante, dell’eventuale fiduciario, di quello supplente e la sottoscrizione dell’istanza di consegna per l’iscrizione al registro delle DAT in sua presenza, rilasciando l'attestazione dell'avvenuta consegna. Gli interessati dovranno presentarsi all’ufficio di Stato Civile con le disposizioni già redatte e con documento di identità in corso di validità. I moduli delle DAT sono disponibili online nel sito del Comune di Lanciano all'indirizzo www.bit.ly/DAT_Lanciano e nell'ufficio Stato Civile (primo piano Municipio, Piazza Plebiscito 60). 

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi