Aperto il cantiere per i nuovi marciapiedi in viale San Giovanni in Venere - Il primo intervento riguarderà il tratto che va dalla rotonda al polo scolastico

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 19/03

Aperto il cantiere per i nuovi marciapiedi in viale San Giovanni in Venere

Il primo intervento riguarderà il tratto che va dalla rotonda al polo scolastico

Aperto il cantiere su viale San Giovanni in Venere per i lavori di sistemazione del marciapiede. Si tratta del primo degli interventi previsti e che erano stati programmati anche grazie all’accordo urbanistico con privati ed al finanziamento del Comune.

I lavori riguardano il primo tratto della strada alberata che va dalla rotonda di via Marina fino al polo scolastico, grazie ai quali verrà offerta una maggior protezione a chi passeggia e soprattutto ad alunni, genitori e al personale scolastico. Questa mattina, il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio e il vice sindaco Paolo Sisti, hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere lungo il viale, che collega il centro cittadino all’abbazia benedettina, incontrando i responsabili e i dipendenti della ditta che eseguiranno i lavori .

“I marciapiedi e la strada presentano da tempo delle problematiche causate dall’innalzamento delle mattonelle e dell’asfalto provocato dalle radici dei pini che costeggiano i 1300 metri di lunghezza del viale – ha evidenziato Di Giuseppantonio -. Molte conifere, tra l’altro, non offrono più garanzie di sicurezza, mettendo a rischio l’incolumità di quanti si trovano a percorrerla. Oltre a chiedere l’intervento della Provincia di Chieti, che ha competenza sulla strada e responsabilità sulla gestione delle conifere, come Amministrazione abbiamo deciso di eseguire dei lavori per permettere a studenti, cittadini e ai tanti turisti che si recano in visita all’abbazia di transitare senza problemi lungo un primo tratto dei marciapiedi. Ho chiesto al presidente della Regione Marsilio - conclude - il finanziamento per il rifacimento di tutti i marciapiedi lungo il viale, che c’era stato promesso da oltre quattro anni”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi