Controlli antidroga dei carabinieri, 4 giovani denunciati - Territorio al setaccio, dai parchi pubblici ai luoghi più isolati

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cronaca 21/02

Controlli antidroga dei carabinieri, 4 giovani denunciati

Territorio al setaccio, dai parchi pubblici ai luoghi più isolati

I militari del Nucleo Operativo e radiomobile e delle Stazioni di Lanciano e Casoli, nell’ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto del consumo e dello spaccio di stupefacenti, hanno denunciato, in due distinti interventi, quattro giovani trovati in possesso di stupefacenti. Passate al setaccio tutte le zone considerate più a rischio (parchi pubblici, aree adiacenti a scuole, zone isolate e alcuni luoghi di ritrovo frequentati da giovani) con conseguente controllo di decine di persone, soprattutto giovani e giovanissimi.

I Carabinieri, monitorando un parco pubblico di Lanciano, hanno individuato S.P.L., 30enne del luogo, che si aggirava con fare guardingo. Dopo un breve pedinamento, l’uomo è stato sottoposto a controllo e trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana, già ripartita i dosi in delle bustine trasparenti. L’immediata estensione della perquisizione anche a casa, ha permesso inoltre di rinvenire e sequestrare ulteriori complessivi 25 grammi tra marijuana ed hashish ed un bilancino di precisione. Il tutto è stato sequestrato ed il 30enne risponderà ora di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti reato per il quale è stato deferito alla Procura della Repubblica di Lanciano.

Dello stesso reato dovranno rispondere anche R.F. 23enne di Altino, R.V. 22 enne e L.A. 20enne, entrambi di Lama dei Peligni, i quali, l’altra sera, individuati dai Carabinieri nella zona di Altino e sottoposti a controllo sono stati trovati in possesso di diverse dosi di marijuana, anche queste già confezionate in bustine di plastica e pronte per essere cedute. Le successive perquisizioni operate dai militari nelle rispettive abitazioni, hanno permesso il recupero ed il sequestro di altra marijuana per complessivi 100 grammi e di una somma contante di 650 euro, chiaro provento dello spaccio.

Ora  sono in corso da parte dei Carabinieri gli approfondimenti finalizzati a risalire ad eventuali complici del terzetto, nonché all’individuazione degli acquirenti e dei fornitori della sostanza.


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi