Caldaia rotta allo stadio Biondi, Lanciano costretto a giocare a Guardiagrele - Termosifoni spenti anche al Palamasciangelo, allenamenti con sciarpe e felpe
 
Lanciano   Attualità 01/12

Caldaia rotta allo stadio Biondi, Lanciano costretto a giocare a Guardiagrele

Termosifoni spenti anche al Palamasciangelo, allenamenti con sciarpe e felpe

Foto di Federica RoselliCaldaia rotta e partita in trasferta anche se in casa per il Lanciano 1920. Domani, domenica 2 dicembre, la squadra frentana sarà infatti costretta a disputare la gara contro il Passo Cordone, nello stadio Primavera di Guardiagrele.

Un danno da 18mila euro quello alla caldaia dello stadio Guido Biondi che preoccupa società e amministrazione comunale. Impossibile giocare senza caldaia, soprattutto con queste temperature, per questo la squadra impegnata nel girone B di Promozione si trova costretta a migrare nei campi dei paesi vicini.

Ma come risolvere la situazione? Dovrebbe essere la stessa società a riparare il danno alla caldaia accollandosi interamente la spesa ma poi scontando la somma dalla cifra che paga al Comune per l’affitto della struttura.Palamasciangelo

Temperature gelide anche nel Palamasciangelo nel quartiere Santa Rita dove, ormai al mese di dicembre, i termosifoni risultano ancora spenti costringendo le società sportive che lo utilizzando ad allenamenti al freddo con felpe, sciarpe e cappucci.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi