Rapina Martelli, rientrato in Italia anche il sesto componente della banda - Nel carcere romano di Rebibbia, resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria
 
Lanciano   Cronaca 13/11

Rapina Martelli, rientrato in Italia anche il sesto componente della banda

Nel carcere romano di Rebibbia, resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

E’ rientrato oggi in Italia Martin Marius Adrian, il 34enne romeno componente della banda che ha messo a segno la rapina ai danni dei coniugi Martelli lo scorso 23 settembre [LEGGI QUI]. L’uomo, latitante e rintracciato a Craiova in Romania circa un mese fa [LEGGI QUI], è stato scortato dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

All’arrivo all’aeroporto di Fiumicino, sono state espletate le formalità dell’arresto sul territorio nazionale presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea, poi l’uomo sarà trasferito al carcere romano di Rebibbia a disposizione dell’Autorità giudiziaria teatina.

“Con l’estradizione del Martin oggi si chiude il cerchio. - afferma il questore di Chieti, Ruggero Borzacchiello - L’indagine sui reperti, invece, è ancora in atto perché la mole del materiale rinvenuto è stata notevole ed è ancora al vaglio dell’ufficio di gabinetto della Polizia scientifica di Ancona. Ora si devono solo quantificare gli elementi a carico dei 6 romeni per cercare di essere il più probanti possibili in giudizio”.

 

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi