Nuova scuola a piazza Cuonzo, procedura negoziata per affidamento lavori - 900mila euro per la nuova scuola dell’infanzia ecosostenibile e antisismica

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 26/10

Nuova scuola a piazza Cuonzo, procedura negoziata per affidamento lavori

900mila euro per la nuova scuola dell’infanzia ecosostenibile e antisismica

È stato pubblicato dalla Centrale Unica di Committenza del Comune di Lanciano l'avviso per l'indagine di mercato finalizzata ad individuare i soggetti da invitare alla procedura negoziata l'affidamento dei lavori di realizzazione della nuova scuola dell'infanzia che sorgerà in piazza Cuonzo, nei pressi della scuola elementare “Rocco Carabba”.

Il progetto approvato dalla Giunta Pupillo è finanziato con circa 900mila euro di fondi comunali, impegnati tramite mutuo: l'importo complessivo dei lavori e oneri compresi nell'appalto ammonta a 768.464 euro, di cui 4.545 euro di oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. L'intervento prevede la realizzazione della nuova scuola dell'infanzia con una struttura in legno, antisismica, su un unico piano, che produce energia e sfrutta a pieno la luce naturale. I lavori, secondo l'avviso disponibile nella sezione Centrale Unica di Committenza del sito istituzionale del Comune di Lanciano, dovranno concludersi entro 540 giorni dalla consegna dei lavori.

L'appalto verrà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo e sulla base dei seguenti elementi di valutazione: proposte migliorative integrative punti 80 (qualità dei materiali punti 15, sicurezza e durabilità edificio punti 20, comfort ambientale efficienza energetica e criteri ambientali minimi punti 30, organizzazione del cantiere punti 10, manutenzione ordinaria e straordinaria punti 5); prezzo punti 20.

Le ditte interessate a svolgere i lavori dovranno manifestare il proprio interesse compilando il modello disponibile nella sezione Centrale Unica di Committenza del sito www.lanciano.eu entro le ore 13 del 5 novembre 2018. Qualora dovessero pervenire all'ufficio oltre 20 manifestazioni di interesse, si procederà al sorteggio in seduta pubblica nell'ufficio della CUC Lanciano in via dei Frentani, con orario e data da definire che sarà reso pubblico sul sito istituzionale; in caso di numero inferiore a 20, la CUC inviterà tutte le ditte che hanno manifestato interesse e che siano in possesso dei requisiti richiesti. 

La nuova scuola sorgerà su un terreno di proprietà comunale, in un'area che insiste tra la “R. Carabba” e via Decorati al Valor Militare; si tratta di circa 630 metri quadrati calpestabili che si sviluppano su un solo piano, con accesso pedonale direttamente dall'ampio parcheggio antistante il Palazzetto dello Sport. L'assenza di scale e ulteriori piani dà ulteriori garanzie in termini di sicurezza, oltre che di assenza totale di barriere architettoniche. La scuola ospiterà 90 bambini dai 3 ai 6 anni in tre classi ampie e spaziose da 66 mq l'una, con servizi igienici riservati per ogni aula, spazi riservati agli insegnanti, una “piazza” dove verranno svolte le attività comuni e un ampio refettorio, con riscaldamento a pavimento. Il progetto, redatto dallo studio Ucci Architetti di Lanciano, ha recepito gli indirizzi dell'Amministrazione sul materiale di costruzione, il legno, e l'eco-sostenibilità della struttura: la scuola verrà disposta in modo da massimizzare l'apporto della luce naturale, con ampie vetrate e infissi in grado di regolare il flusso di luce e calore.

All'interno verrà realizzato uno spazio di 16mq denominato “giardino” con alberi e verde delimitato da ampie vetrate su tre lati per illuminare l'area centrale interna della scuola, dove si trova l'area denominata “piazza” nel progetto. Il tetto, in struttura micro metallica con cappotto termico di lana di roccia da 14cm, ospiterà pannelli fotovoltaici in grado di produrre energia per 15kw che verrà immessa in rete per compensare la spesa energetica della struttura; l'edificio poggerà su pilastri e telai di legno lamellare che verranno rivestiti completamente di un cappotto termico di 8cm in lana di roccia. La strada di accesso pedonale sarà in lieve pendenza, non superiore comunque all'8% per l'accessibilità a tutti, collegata all'ampio parcheggio del piazzale del Palazzetto dello Sport.

“Vogliamo dare alla comunità scolastica di Lanciano una scuola di qualità, accogliente nei minimi dettagli, moderna sotto tutti i punti di vista. - afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Giacinto Verna - A questo primo lotto di lavori, ne seguirà un altro da 180mila euro per completare quelle opere accessorie ma ugualmente importanti, come l'arredo del giardino esterno con giochi, la recinzione, il sistema di allarme e così via. La priorità della nostra Amministrazione  - prosegue Verna - è quella della sicurezza dell'edilizia scolastica e quindi degli studenti e dei lavoratori della scuola. Abbiamo progettato e realizzeremo una nuova scuola, ma ci tengo a sottolineare come le due amministrazioni Pupillo abbiano posto grande attenzione anche all'esistente con la messa in sicurezza di sei edifici scolastici: la “Rocco Carabba”, la “Bellisario”, l'infanzia “Marcianese”, l'infanzia “don Milani”, cui seguiranno a breve la “D'Amico” con 550mila euro e la primaria “don Milani” per 1.270.000 euro di interventi che verranno appaltati a breve”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi