Il dialetto frentano di Marciani premiato al concorso "Guido Gozzano" - Al poeta lancianese il Premio Speciale per la silloge inedita "Rovistamenti"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cultura 26/10

Il dialetto frentano di Marciani premiato al concorso "Guido Gozzano"

Al poeta lancianese il Premio Speciale per la silloge inedita "Rovistamenti"

Marcello MarcianiCon la silloge inedita “Rovistamenti”, il poeta Marcello Marciani ottiene il Premio Speciale per la poesia dialettale alla XIX edizione del prestigioso Concorso Nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”. Un ulteriore riconoscimento alla decennale attività artistico- letteraria del farmacista lancianese, e anche al dialetto frentano che, grazie ai versi di Marciani, sale anch'esso alla ribalta.

La cerimonia di premiazione avrà luogo domani, sabato 27 ottobre, alle 16, a Terzo, in provincia di Alessandria. La Giuria del concorso “Guido Gozzano” è composta da: Carlo Prosperi (Presidente della Giuria), Angelo Arata, Donato Bosca, Gianni Caccia, Cristina Daglio, Fabrizio Dutto, Mauro Ferrari, Raffaele Floris, Piercarlo Grimaldi, Gianfranco Isetta, Beppe Mariano, Gabriella Montanari, Massimo Morasso, Alessandra Paganardi, Luisa Pianzola, Giancarlo Pontiggia, Piero Rainero, Stefano Verdino, Stefano Vitale.

Marcello Marciani è nato e risiede a Lanciano. Ha pubblicato: "Silenzio e frenesia" (Quaderni di “Rivista Abruzzese”, Lanciano 1974), "L'aria al confino" (Messapo, Siena-Roma 1983), "Body movements", con traduzione inglese a fronte di Amelia Rosselli (Gradiva Publications, Stony Brook-New York 1988), "Caccia alla lepre" (Moby DicK, Faenza 1995), "Per sensi e tempi" (Book, Castelmaggiore 2003), "Nel mare della stanza" (LietoColle, Faloppio 2006), "La corona dei mesi" (LietoColle Faloppio 2012), "Rasulanne" (Cofine, Roma 2012) e, infine, "Monologhi da specchio" (Robin, Torino 2017). Suoi testi in dialetto frentano sono stati eseguiti negli spettacoli Mar'addó' (1998-1999) e Rasulanne (2008/ 2012), dove ha partecipato anche come attore. Dal 1988 al 2008 è stato segretario organizzatore del Premio Nazionale di Poesia in Dialetto “Lanciano- Mario Sansone”. Ha ricevuto diversi premi, fra cui: Gabicce Mare, Matacotta, Nelle terre dei Pallavicino, Noventa-Pascutto, Pandolfo, Penne, Ischitella-Pietro Giannone, Salva la tua lingua locale, Giuseppe Malattia della Vallata, Poesia Onesta. È presente in riviste e antologie italiane e statunitensi con componimenti in italiano e in dialetto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi