Rapina in villa: le condizioni di Martelli migliorano, la moglie ricoverata in Unità coronarica - Impossibile la ricostruzione anatomica dell’orecchio, lembo in avanzata necrosi

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cronaca 24/09

Rapina in villa: le condizioni di Martelli migliorano, la moglie ricoverata in Unità coronarica

Impossibile la ricostruzione anatomica dell’orecchio, lembo in avanzata necrosi

I coniugi Niva Bazzan e Carlo MartelliMigliorano le condizioni di Carlo Martelli, aggredito ieri in casa insieme alla moglie a seguito di una rapina in villa [LEGGI QUI].

Resta ricoverato nel reparto di Chirurgia dell’ospedale Renzetti di Lanciano e “la prognosi resta riservata - si legge nel bollettino medico diramato dall’ospedale Renzetti - perché sono necessari ulteriori accertamenti strumentali che saranno eseguiti nelle prossime ore, mirati a verificare soprattutto il danno alla colonna cervicale non scevro da rischi di complicanze. 

La moglie, Niva Bazzan, è invece ricoverata in Unità coronarica per il monitoraggio di parametri vitali in considerazione del forte stress psicofisico subito. Al momento non sono emerse alterazioni di rilievo. Si sta valutando l’opportunità di altri accertamenti nella giornata di domani.

"Per quanto attiene al danno al padiglione auricolare, - spiega il bollettino medico - non è stato possibile procedere alla ricostruzione anatomica per la lesione lacera prodotta durante l’aggressione e per via del lembo in avanzata necrosi”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi