Progetto Alzheimer, già numerose le famiglie partecipanti - Il prossimo step sarà la formazione di gruppi di mutuo aiuto

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 27/06

Progetto Alzheimer, già numerose le famiglie partecipanti

Il prossimo step sarà la formazione di gruppi di mutuo aiuto

Sono già numerose le famiglie che, a Lanciano, hanno aderito al progetto di assistenza su demenza senile e Alzheimer avviato dalla Onlus SocialFrentanoSangro, coordinato da Luigi Lauria.

Il progetto “A mano a mano”, portato avanti dalla psicologa e psicoterapeuta Libera Liana Diana, vuole diventare, a livello territoriale, un punto di riferimento e sostegno per quanti sono affetti da queste patologie, difficili da diagnosticare e anche da affrontare.

L'obiettivo è di incrementare le conoscenze sugli aspetti medici e psicologici della malattia; aumentare le competenze gestionali e la comunicazione fornendo gli strumenti teorico-pratici per affrontare la patologia e i cambiamenti che si verificano; informare e ad orientare rispetto alle risorse, ai servizi, ai centri e alle attività svolte sul territorio.

“Abbiamo già effettuato i primi incontri  informativi – spiega Lauria – ai quali hanno preso parte in tanti, tra famiglie ed operatori del settore, che hanno dato modo di avviare il percorso. Siamo soddisfatti. Nei prossimi giorni inizieremo gli incontri formativi e psicoeducativi con gli esperti, per arrivare successivamente alla creazione di gruppo di mutuo aiuto, basati sullo scambio di un sostegno reciproco tra famiglie che vivono le stesse problematiche e che chiedono risposte e assistenza”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi