A Lanciano arriva il Piedibus - 4, 5 e 6 giugno per gli alunni di Rocco Carabba e Umberto I

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 01/06

A Lanciano arriva il Piedibus

4, 5 e 6 giugno per gli alunni di Rocco Carabba e Umberto I

4, 5 e 6 giugno a Lanciano si parte con il Piedibus, progetto ideato e coordinato dal movimento LaVeNum (Lanciano Verso la Nuova Mobilità) in collaborazione con l’assessorato alla Mobilità del Comune di Lanciano e con gli Istituti scolastici Rocco Carabba e Umberto I.

Il “Piedibus” è una modalità di trasporto sana, educativa, sostenibile, economica e sociale che consiste nel percorrere itinerari sicuri insieme ai bambini in piccoli gruppi, favorendo la loro autonomia nel promuovere lo svolgimento del percorso da casa a scuola e da scuola a casa a piedi, in compagnia. Viene già praticato da anni in centinaia di Comuni italiani, da nord a sud.

L’iniziativa prevede il coinvolgimento di alunni, genitori, volontari e docenti della Scuola Primaria Rocco Carabba e della Scuola Secondaria di Primo Grado Umberto I di Lanciano.

L’appuntamento per le tre giornate è fissato alle ore 7.30 nella Zona Industriale, nei pressi dell’Enel. Il percorso prevede capolinea e fermate intermedie. Si parte, quindi, dalla Zona Industriale, passa per via Brigata Maiella, poi per via Decorati al Valor Militare e, per gli alunni della Scuola Primaria Rocco Carabba, si conclude in via Barrella. Gli alunni della Scuola Secondaria proseguono per Piazzale Cuonzo e successivamente per viale Cappuccini fino ad arrivare davanti all’Istituto Umberto I. Nelle tre giornate, nel piazzale della Scuola Primaria Rocco Carabba, è prevista l’accoglienza con l’animazione del mago Elia e dei ragazzi dell’Azzurra Basket di Lanciano.

“Dopo la mappatura del Trasporto Pubblico Locale [LEGGI QUI] - dice i una nota LaVeNum - questo è un altro esempio positivo di quello che si può realizzare con la leale e autonoma collaborazione tra Movimenti e Istituzioni pubbliche per migliorare la qualità della vita generale all’interno della comunità. Un grande futuro comincia sempre dai piccoli passi”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi