Avventura, amicizia e Abruzzo... ecco le DonnAvventino 2018 frentane - Gara abruzzese in rosa tra rafting, arrampicate, musica e pallotte cace e ove
CHIUDI [X]
 
Lanciano   Curiosità 25/05

Avventura, amicizia e Abruzzo... ecco le DonnAvventino 2018 frentane

Gara abruzzese in rosa tra rafting, arrampicate, musica e pallotte cace e ove

Monica, Elisa, Maria, Cinzia, Chiara e Valentina sono le sei coraggiose protagoniste della squadra frentana della prima edizione di DonnAvventino, gara alla scoperta delle meraviglie del territorio, promossa dall’associazione Abruzzo Adventures di Palena.

Torrentismo, trekking, pesca, rafting, equitazione; in questo e molto altro dovranno cimentarsi le donnAvventino frentane che si sfideranno con altre due squadre fino alla realizzazione di un video della durata massima di 15 minuti in cui dovranno mostrare tutte le bellezze del nostro territorio, proprio attraverso gli occhi delle DonnAvventino.

“E’ nato tutto un po’ per gioco - racconta Monica Bono - e nelle nostre prime uscite insieme ci siamo divertite da pazzi. Si creano bellissime atmosfere e amicizie in un’esperienza che ci aiuta anche a superare i nostri limiti e metterci continuamente alla prova con noi stesse”.

Sono 7 le attività che le DonnAvventino dovranno svolgere sul territorio, non c’è però spazio solo per l’avventura in questa particolare gara, ma tanti sono i momenti dedicati anche alla cucina ed alle ricette tipiche della nostra regione. “Abbiamo visitato uno dei nostri pastifici simbolo, fatto le pallotte cace e ove e cenato in un suggestivo rifugio a Taranta Peligna accompagnate dalla musica di Michele Di Toro. - dice Monica a Zonalocale - E’ un modo alternativo per scoprire tutto ciò che la nostra terra ci offre. Dall’arrampicata sotto la pioggia, al lanificio in cui si produce la storica coperta di Taranta”.

Panorami mozzafiato, cibi tradizionali, avventura e amicizia, è questo DonnAvventino, un modo alternativo e divertente per scoprire un Abruzzo diverso e dare una nuova visione della nostra regione a chi, magari quest’estate, verrà a trovarci per la prima volta.

Guarda le foto

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi