Musica anni ’60 e Thomas di Amici a chiudere il cartellone delle Feste di Settembre - Il 13 settembre, aspettando l’apertura, musica, sfilate e djset in piazza Plebiscito

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Eventi 23/05

Musica anni ’60 e Thomas di Amici a chiudere il cartellone delle Feste di Settembre

Il 13 settembre, aspettando l’apertura, musica, sfilate e djset in piazza Plebiscito

Sono le musiche retrò del Festival “Ragazzi di strada” e il giovane Thomas di Amici di Maria De Filippi, rispettivamente nelle serate del 14 e del 15 settembre, ad ampliare il programma delle Feste di Settembre 2018, insieme al super big Massimo Ranieri, in piazza Plebiscito il prossimo 16 settembre.

“Un programma completo e variegato, pensato per accontentare tutti i gusti, nel segno della musica e del divertimento”, commenta il presidente Maurizio Trevisan, presente in conferenza stampa insieme al sindaco Mario Pupillo, all’assessore alla Cultura Marusca Miscia, ai consiglieri Arturo Di Corinto e Lorenzo Galati e Danilo Daita, promotore di alcuni eventi.

Il 13 settembre, aspettando l’apertura, ci sarà la sesta edizione di Diversa… Mente, Festival Nazionale per Artisti Diversamente Abili e a seguire, dalle ore 22, la prima edizione di Miss Lanciano, con ospite della serata Gabriele Sbattella, in arte L’Uomo Gatto, stamattina a Lanciano per la conferenza stampa. Dalle ore 24, aspettando i fuochi pirotecnici, piazza Plebiscito si trasformerà in una grande discoteca con djset e animazione dal vivo.

La sera del 14 settembre sarà invece dedicata alla musica anni ’60 con il Festival dei Ragazzi di Strada con la partecipazione del cantante Mario Tessuto. Il 15 spazio ai giovani con l’esibizione di Thomas Bocchimpani, tra i partecipanti alla scorsa edizione di Amici di Maria De Filippi e sta girando l’Italia con il suo Thomas Live Tour 2018. Ed il 16 settembre, come già annunciato un mese fa, a chiudere l’edizione 2018 delle Feste di Settembre, ci sarà Massimo Ranieri.

“Per la musica abbiamo speso 110mila euro ed il budget totale si aggirerà attorno ai 200mila euro. - afferma il presidente Trevisan - per questo chiediamo ancora una volta l’aiuto della città a starci vicino sostenendo le Feste di tutti”.

A completare il cartellone, seppur poco citati, gli eventi della tradizione dal Dono a Sant’Egidio, con la Banda di Lanciano, i fuochi pirotecnici della ditta esplodenti Sabino e Morena Fireworks e le luminarie a cura della ditta Paulicelli. Un programma sì variegato e dedicato a tutte le età ma forse, a parte il grande nome di Massimo Ranieri, un po’ deludente, soprattutto dopo i concerti di Dodi Battaglia e Alex Britti dello scorso anno.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi