Trofeo Cedas Sevel di calcio a 5, vincono il Mattei di Vasto e il Da Vinci di Lanciano - Tra le ragazze premiato l’Omnicomprensivo di Guardiagrele

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Sport 13/05

Trofeo Cedas Sevel di calcio a 5, vincono il Mattei di Vasto e il Da Vinci di Lanciano

Tra le ragazze premiato l’Omnicomprensivo di Guardiagrele

Si è svolto sabato 12 maggio a Lanciano il tradizionale appuntamento con il Trofeo di calcio a 5 organizzato dal Cedas Sevel di Atessa nel quadro del calendario 2018 del Comitato Regionale Abruzzo dell’Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In (Centri Sportivi Aziendali e Industriali). Sul campo sportivo Lucio Memmo e nella palestra dell'istituto L.Da Vinci sono andate in scena le sfide nel ricordo di due giovani studenti, Davide Orecchioni e Lorenzo Costantini, e del prof. Mario Scimia docente di educazione fisica, tutti legati al mondo dello sport e protagonisti in passato di questa manifestazione, scomparsi prematuramente. Le 14 squadre partecipanti, in rappresentanza di 7 istituti medi superiori della provincia di Chieti, si sono affrontate nei 3 tornei previsti dal calendario, dando vita ad una grande mattinata di sport studentesco. 

"In quello femminile - spiegano gli organizzatori -, preso atto della defezione dell’ I.S. Spaventa di Atessa, sono state premiate le ragazze dell’Omnicomprensivo di Guardiagrele (Alessia Paolucci, Agnese Di Crescenzo, Giorgia Di Paolo, Tonia Colasante, Leila Hazizi, Federica Castracane, Loiotine Valeria, Francesca Alimonti –accompagnatore professor Maurizio Ricci) che hanno giocato tra di loro un incontro-amichevole.

Assai equilibrati, lunghi ed incerti i due raggruppamenti maschili. Quello per gli allievi (classi del primo triennio), ha visto le 6 squadre partecipanti giocare i gironi eliminatori con la formula “all’italiana” con partite di sola andata. Le successive semifinali incrociate hanno poi qualificato alla finalissima l’I.S. L. Da Vinci di Lanciano e l’IIS E. Mattei di Vasto con la vittoria per 4 a 1 dalla compagine lancianese, allenata dal professor Gabriele D’Alicarnasso e composta da: David Alfino, Fabio Caiazzo, Mattia Marrone, Gabriele D’Onofrio, Bruno Masciotta, Andrea Pau, Michele D’Aniella, Donato Aita, Giuseppe Amoroso, Luigi Manci. Nella finale per il 3° posto si è imposto il Liceo Vittorio Emanuele II di Lanciano, che ha avuto ragione soltanto ai rigori dei porta colori dell’Omnicomprensivo di Atessa. Il 5° e 6° posto sono stati appannaggio rispettivamente dell’Omnicomprensivo di Guardiagrele e dell’I.S. Fermi-De Titta.

Stesso canovaccio anche nel raggruppamento riservato agli Juniores a cui hanno preso parte 7 squadre. Anche qui al termine dei due gironi di qualificazione le semifinali incrociate hanno qualificato per la partita decisiva l’I.S. L. Da Vinci di Lanciano e l’IIS E. Mattei di Vasto. Stavolta però la vittoria ha arriso alla compagine vastese (Giuseppe Maccione, Cristiano Francioso, Pierpaolo Della Morte, Davide Ucci, Antonio Cinquina, Amedeo Iannone, Giuseppe Antenucci, Giovanni Del Villano, Giuseppe Di Trento, Alessio Suriano, Gabriele Natale, Antonio Argentieri, allenatore professor Davide Ruffilli) che si è imposta per 4 a 2. Sul gradino più basso del podio l’Omnicomprensivo di Guardiagrele che nella piccola finale ha battuto l’ex Professionale De Giorgio. Nelle partite valide per l’assegnazione delle posizioni dal 5° al 7° posto l’I.S. Spaventa di Atessa ha superato nell’ordine il De Titta-De Giorgio ed l’ I.S. Vittorio Emanuele II entrambe di Lanciano".

Al termine della mattinata di sfide, in un clima di commozione e di grande festa, si è svolta la cerimonia di premiazione, aperta dal professor Gianni Orecchioni, papà dello scomparso Davide, e preside dell’Istituto dove insegnava il professor Scimia e studiava Lorenzo Costantini. Interrotto più volte dagli applausi dei ragazzi ha ricordato brevemente le tre persone cui la manifestazione è dedicata e le attività che vengono portate avanti nel sociale e nello sport in loro ricordo .

Il presidente del Comitato Organizzatore, Walter Di Gregorio, ha ringraziato con una targa ricordo i famigliari di Davide, del prof. Mario, e di Lorenzo, nonché i preziosi collaboratori Vincenzo Ursini e Josè Ramundo. Un riconoscimento è poi andato ai professori che hanno accompagnato i ragazzi partecipanti e agli arbitri che hanno diretto gli incontri. I premi individuali sono stati quindi assegnati a Bianca Bunedia (E.Fermi-De Giorgio) e Francesca Alimonti (Omnicoprensivo Guardiagrele), Ruzzi Luca e Giuseppe Maccione (entrambi dell’IS E. Mattei Vasto) quali migliori realizzatori; Giuseppe Amoroso e Nicola Pragliola (entrambi dell’IIS Da Vinci-De Giorgio) quali migliori portieri. 

“Siamo molto soddisfatti - commenta a caldo Di Gregorio, che, con l’aiuto del gruppo calcio del Cedas Sevel, guidato da Giuseppe Di Foglio, ha curato tutti gli aspetti organizzativi -. I ragazzi si sono divertiti e questo, in fondo, ed abbiamo quindi centrato il nostro obbiettivo più importante. Ora la nostra attenzione si concentra al prossimo 26 e 27 maggio quando a San salvo e Vasto celebreremo i 30 anni della pallavolo aziendale".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi