Raffica di furti e rapine, Confesercenti chiede più sicurezza - "Evidente necessità di intervenire con più controlli, presidi e posti di blocco"
 
Lanciano   Attualità 03/05

Raffica di furti e rapine, Confesercenti chiede più sicurezza

"Evidente necessità di intervenire con più controlli, presidi e posti di blocco"

La rapina nel centro commerciale a Pianeta lo scorso marzoChiede più sicurezza a tutela dei cittadini e delle imprese Confesercenti Lanciano, soprattutto a seguito dell’escalation di furti e rapine degli ultimi mesi.

A fronte degli accadimenti degli ultimi giorni e degli ultimi mesi, andiamo a sottolineare quanto poco si sia fatto e quanta necessità abbia il nostro territorio di tutela del cittadino e delle imprese. - afferma Mirco Spinelli, presidente Confesercenti Lanciano - Quante volanti ha messo a disposizione il questore per i turni notturni, turni in cui più necessitiamo di tutela? I nostri agenti hanno gli strumenti adatti per poterci difendere? Forse no. Cosa vogliamo fare? Attendere?

Confesercenti rimarca una evidente necessità di intervenire in maniera decisa e corposa con controlli, monitoraggi, presidi delle forze dell’ordine, posti di blocco su tutto il territorio.

“Questo chiediamo a gran voce e di questo andremo a chiedere conto nelle sedi opportune. - prosegue Spinelli - I cittadini, le imprese, i turisti che accogliamo tutti i giorni hanno la necessità di sentirsi al sicuro, di vivere e lavorare serenamente. Nonostante svariati appelli, ad oggi, la percezione è quella di non essere stati ascoltati. La percezione è che ci sia menefreghismo, indolenza, fatalismo”.

Confesercenti, al fianco delle imprese, si farà portavoce di queste istanze e lavorerà affinché si torni ad avere la giusta percezione di sicurezza necessaria per vivere e lavorare bene.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi