Di Bucchianico contro la tassa di soggiorno: "prima dare i servizi" - "Lanciano ostaggio di un’amministrazione incapace e superficiale"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Politica 16/04

Di Bucchianico contro la tassa di soggiorno: "prima dare i servizi"

"Lanciano ostaggio di un’amministrazione incapace e superficiale"

Gabriele Di BucchianicoL’amministrazione Pupillo comincia sempre dalle tasse e poi a seguire, forse, eventuali servizi”. Così il consigliere di minoranza del gruppo Lanciano al Centro, Gabriele Di Bucchianico, interviene sull’introduzione della tassa di soggiorno in città.

“In questi 7 anni, sarebbe stato meglio non perdere tempo e formulare e realizzare  una vera programmazione turistica, mettere in atto una seria politica di accoglienza e solo dopo, una eventuale tassa di soggiorno. - afferma Di Bucchianico in una nota - Pare invece che a Lanciano questa programmazione sia impossibile e purtroppo i risultati si vedono. Non dobbiamo andare lontano per capire che quando si è amministrati da persone intelligenti dotati di buon senso si può fare la differenza”. 

E così prende ad esempio il comune di Fossacesia che, com’è noto, ha scelto di non attivare la tassa di soggiorno [LEGGI QUI]. “Fossacesia sceglie quindi di non inserire una nuova tassa perché ritiene non sia il modo giusto per incentivare turismo senza prima aver attivato i congrui servizi. - prosegue la nota - Allora la domanda perché a Lanciano l’amministrazione Pupillo decide invece di mettere prima una nuova tassa sebbene i servizi non esistano ancora? La risposta può essere solo una: - conclude Di Bucchianico - Lanciano è ostaggio di una amministrazione incapace e superficiale. Sceglie sempre la cosa più semplice da fare”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi