Allerta meteo, a Lanciano sospensione delle attività didattiche per lunedì 26 - L’ordinanza del sindaco Pupillo

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cronaca 25/02

Allerta meteo, a Lanciano sospensione delle attività didattiche per lunedì 26

L’ordinanza del sindaco Pupillo

"Il sindaco Mario Pupillo ha ordinato la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado del territorio di Lanciano, compresi i nidi d'infanzia, per la giornata di domani lunedì 26 febbraio. La sospensione è stata decisa in conseguenza della seguente allerta meteo emessa dalla Protezione Civile Nazionale e diffusa dal Centro funzionale d'Abruzzo in merito alle condizioni meteorologiche previste per il pomeriggio di oggi e la giornata di domani". A renderlo noto è un comunicato stampa inviato da palazzo di Città. 

Analogo provvedimento è stato preso dai Comuni di Fossacesia, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro.

In previsione della nevicata e della repentina diminuzione delle temperature che in nottata scenderanno abbondantemente sotto lo zero, per limitare i possibili disagi e pericoli derivanti dalla formazione di ghiaccio, è stata dunque ordinata la sospensione delle attività didattiche in via precauzionale per la giornata di domani. È stato inoltre rinviato al 9 maggio ore 21 lo spettacolo di prosa “Copenaghen”, inizialmente in programma stasera alle ore 21 al Teatro Fenaroli. Rinviata a data da destinarsi anche la cerimonia di consegna della Costituzione ai neo diciottenni residenti a Lanciano, che si sarebbe dovuta tenere domattina alle ore 9.30.

L'allerta meteoIl Centro Funzionale d'Abruzzo comunica che è stato emesso dal dipartimento della Protezione Civile Nazionale l'avviso di condizioni meteorologiche avverse n.° 18027 prot. Pre/0011319 del 24/02/2018 recante: “dalle prime ore di domani, domenica 25 febbraio 2018, e per le successive 24-36 ore, si prevedono: nevicate al di sopra dei 500-700m su Abruzzo, in estensione dalla tarda mattinata a Lazio, Molise e Sardegna, con quota neve in progressivo calo fino a quote di pianura nel corso del pomeriggio/sera su Abruzzo, Molise ed a seguire sul Lazio, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino a localmente abbondanti sull’Abruzzo”. 

Il Piano Neve, come comunicato a fine dicembre 2017 in occasione dell'approvazione in Giunta, verrà attivato dal responsabile della Protezione Civile del Comune di Lanciano. Conta sulla disponibilità di 36 mezzi, di cui 4 di proprietà comunale e 32 messi a disposizione dalle 17 ditte contattate dall'Ufficio Tecnico. Si tratta di pale gommate, bobcat con lama, motopossibili, camion e trattori con lama, terna gommati che saranno impegnate, a seconda delle necessità, per lo sgombero della neve dalle strade e spargisale. Il servizio potrà contare inoltre sull'ausilio degli operatori della EcoLan spa (fino a un massimo di 20 unità) per la pulitura dei marciapiedi e delle zone pedonali, con priorità a quelli più frequentati e pericolosi.

Il Piano Neve prevede una divisione del territorio comunale in 18 zone, con relativa assegnazione delle stesse alle varie ditte private incaricate dello sgombero neve. Le ditte sono: Marfisi & Giancristofaro, Casalanguida Raimondo, Giuseppe Bellisario, Sciascio Consiglio, Florindo Natale, Cantelmo & Di Nenno, Euroter, Edilizia Di Biase Snc, Nicola Nasuti, Di Menno Di Bucchianico Giovanni, Aurelio Di Battista, Edin Costruzioni, Domenico Paoloemilio, Alfonso Franceschini, Walter D'Ulisse, Fratelli Cotellessa F&D, Suriani Enzo. 

Il territorio del Comune è stato diviso in due zone, Centro Urbano e Periferia, a loro volta suddivise rispettivamente otto e sette comparti. La dislocazione dei mezzi sul territorio verrà effettuata secondo quanto previsto dalle mappe allegate al Piano, con priorità d’intervento sulle arterie stradali necessarie a collegare i principali presidi pubblici e di rilevanza sanitaria e sicurezza pubblica: collegamento da/per casello A14; ospedale; Cimitero; sedi ASL; guardia medica; Carabinieri; Commissariato di Polizia; Vigili del Fuoco; Casa Circondariale; Tribunale; Guardia di Finanza; Corpo Forestale; comando Polizia Municipale; Canile Comunale; uffici postali.

Le operazioni di spargimento del sale verranno attivate nel tardo pomeriggio di oggi con tre mezzi: sono a disposizione in deposito presso l'autoparco comunale circa 700 quintali di sale. L'Ufficio, con la collaborazione del volontariato locale, ha già distribuito a dicembre il sale in sacchi alle scuole e alle sedi che ospitano i comandi delle forze dell'ordine. A seconda dell'intensità della nevicata e della possibilità della formazione del ghiaccio, del sale verrà messo a disposizione della cittadinanza in piazza Plebiscito, gratuitamente ed esclusivamente per uso personale.

L’allerta e l’informazione per l’attivazione del Piano verrà data dai tecnici responsabili del Settore Lavori Pubblici. Se l'evento di avverse condizioni meteo dovesse manifestarsi con il carattere della eccezionalità (neve al suolo superiore ai 40 cm e valutazione puntuale della funzione tecnica) verrà richiesta l'attivazione del Centro Operativo Comunale (COC) per la gestione dell'evento in ambito di Protezione Civile e conseguente attivazione delle ulteriori funzioni previste dal Piano: tecnica-pianificazione; sanità, assistenza sociale e veterinaria; volontariato; materiali e mezzi; servizi essenziali e attività scolastica; censimento danni a cose o persone; strutture operative e viabilità; telecomunicazioni; assistenza alla popolazione; amministrativa-contabile. 

La Polizia Municipale e gli uffici del Settore Lavori Pubblici raccomandano di utilizzare l'auto in caso di abbondanti nevicate solo se dotata di gomme termiche o catene e comunque solo in caso di stretta necessità. Si consiglia di consultare il sito  HYPERLINK "http://allarmeteo.regione.abruzzo.it/"http://allarmeteo.regione.abruzzo.it per le informazioni sulle allerte e il sito istituzionale del Comune di Lanciano  HYPERLINK "http://www.lanciano.eu/"www.lanciano.eu per le altre informazioni del caso. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi