"Nana bianca", in corso le riprese di un film-documentario su Ray Sugar Sandro - Una produzione dei vastesi Giuseppe Di Renzo e Silvio Laccetti
CHIUDI [X]
 
Lanciano   Personaggi 31/01

"Nana bianca", in corso le riprese di un film-documentario su Ray Sugar Sandro

Una produzione dei vastesi Giuseppe Di Renzo e Silvio Laccetti

Da due anni lo stanno seguendo nelle serate in cui si esibisce e nella sua vita quotidiana per poter così raccontare la sua vita in un film-documentario. È Ray Sugar Sandro, eclettico artista lancianese il protagonista di "Nana Bianca. Vita, arti e virtù di Ray Sugar Sandro", prodotto dal regista Giuseppe Di Renzo e dall'autore Silvio Laccetti, entrambi vastesi, la cui uscita è annunciata per il prossimo mese di dicembre. 

"Ray Sugar Sandro, professione: attore, pittore, cantante, poeta, modello, self stylist e molto altro. Vive a Lanciano da sempre ed è qui che ha coltivato tutte le sue passioni. Disegna, da quando ha 16 anni, gli abiti che indossa e scrive i brani che canta durante le serate nelle quali si esibisce, nei locali della Costa Adriatica, come showman e intrattenitore. Ha partecipato a diverse puntate di Pomeriggio Cinque, ospite da Barbara d’Urso, e quest’anno è stato nel cast di StraFactor, programma in onda su Sky. In televisione è comparso anche su Italia’s Got Talent. Le sue canzoni più note: Vorrei avere due ragazze, Dai ragazza e Be my little baby". 

Di Renzo e Laccetti hanno iniziato così a seguirlo dal febbraio 2016 e stanno avanzando nelle riprese del film-documentario, ambientato tutto in Abruzzo e abbracciando diverse città della Regione. "L’uscita del lungometraggio - spiegano - è prevista per dicembre 2018 ed il film è ancora in produzione. Ray in questo periodo è impegnato nella realizzazione del suo nuovo videoclip e a metà marzo sarà in Messico per realizzare un nuovo calendario. Tra le sue tante passioni, infatti, ha anche quella per i nudi artistici dove è lui stesso ad essere fotografato, senza veli". 

“La prima volta che abbiamo conosciuto di persona Ray- racconta il regista Di Renzo- ci siamo levati ogni dubbio: la sua è una storia che va raccontata, ci siamo detti. Così siamo partiti con le riprese. Lo seguiamo già da un paio di anni, sempre con la camera accesa, per cercare di cogliere tutte le sfumature del suo personaggio". Per la prima volta si racconterà la storia di Ray Sugar Sandro nella forma del documentario e, assicurano gli autori, i filtri saranno veramente pochi: “Prima di oggi Ray Sugar Sandro è stato presentato in un modo. Noi cercheremo di far conoscere davvero la sua persona ed è per questo che abbiamo scelto un approccio osservativo, senza finzione e artificio".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi