LaVeNuM, nasce a Lanciano il movimento per la mobilità sostenibile - Associazioni e organizzazioni insieme per forme di "mobilità più sana e funzionale"
 
Lanciano   Attualità 12/01

LaVeNuM, nasce a Lanciano il movimento per la mobilità sostenibile

Associazioni e organizzazioni insieme per forme di "mobilità più sana e funzionale"

Sarà presentato ufficialmente lunedì 15 gennaio, il nuovo movimento frentano per la mobilità sostenibile, Lanciano Verso La Nuova Mobilità (LaVeNuM).

L’obiettivo fondamentale comune a tutte le singole persone ed ai gruppi che aderiscono al “Movimento Lanciano Verso la Nuova Mobilità” è la progressiva riduzione del traffico veicolare urbano ed extra-urbano attraverso lo spostamento dall’attuale modello basato sulla centralità dell’uso individuale dell’auto privata e sul trasporto merci su gomma verso forme di “mobilità più sane, funzionali, economiche e sostenibili, rispettose delle persone e dei luoghi, quali il trasporto pubblico, quello collettivo e condiviso (car-sharing, car-pooling, taxi collettivo, ecc.), - si legge in una nota del movimento, firmata dall'attivista Franco Mastrangelo - l’uso della bicicletta come mezzo di spostamento quotidiano (anche mediante una nuova organizzazione del bike-sharing) e la diffusione crescente della pedonalità, con particolare attenzione all’abbattimento delle barriere architettoniche”.

Il Movimento, al quale hanno già aderito diverse associazioni, organizzazioni e singole persone, molte delle quali con competenze specifiche in materia, intende collaborare fattivamente al “miglioramento delle condizioni di vita generali della comunità attraverso un nuovo e più soddisfacente modello di mobilità. - spiega Mastrangelo - Siamo aperti al confronto ed al dialogo sia con le Istituzioni pubbliche che con l’intera cittadinanza, mettendo a disposizione tutta la nostra esperienza”.


Nel corso della conferenza stampa, che si terrà lunedì 15 gennaio alle ore 10.30 al Caffè ai Portici, verranno illustrate anche alcune proposte concrete del Movimento sugli argomenti attualmente più dibattuti in ambito locale sui temi della mobilità presente e futura.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi