Ztl, dopo il ’funerale’ di corso Roma, arrivano i pannelli luminosi - Pupillo e Caporale rispondono ai commercianti: "pubblicità negativa per la città"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 03/01

Ztl, dopo il ’funerale’ di corso Roma, arrivano i pannelli luminosi

Pupillo e Caporale rispondono ai commercianti: "pubblicità negativa per la città"

Da amministratori e cittadini di Lanciano siamo rimasti sorpresi nel vedere una strada bella, ricca di storia e sede di uno dei Santuari più visitati in Italia addobbata in modo funebre, invece che a festa nel periodo più bello dell'anno. La pubblicità negativa cui è stato dato ampio risalto danneggia la città, ma in primis gli stessi commercianti promotori della protesta singolare in un periodo di festa, probabilmente mal consigliati da qualche associazione di categoria in cerca di ribalta”. Intervengono così il sindaco Mario Pupillo e l’assessore a Mobilità e Traffico Francesca Caporale, dopo il simbolico funerale organizzato dai commercianti per la “morte” di corso Roma [LEGGI QUI].

“Come tutti sanno, - spiegano Pupillo e la Caporale - l'orario della ZTL di corso Roma è armonizzato sull'orario delle attività commerciali: anzi, apre prima dei negozi. È bene ricordare ai commercianti che questa tipologia di orario, insolita per una ZTL, è stata definita appositamente per andare incontro alle esigenze e alle richieste dei commercianti, con l'istituzione di diversi parcheggi a linea bianca in una strada che si trova costretta ad ospitare in contemporanea il passaggio delle auto e dei pedoni, relegati su meno di 1 metro di strada. A servizio di corso Roma esistono due parcheggi ampi che distano poche decine di metri: il parcheggio di piazza D'Amico, ampio e gratuito dopo le 20 quando si attiva la ZTL e il parcheggio davanti il De Titta”.

Quanto ai nuovi pannelli luminosi che si attendono ormai da mesi, “l'Amministrazione ha dato subito mandato agli uffici competenti di acquistare i pannelli luminosi con segnale varco attivo e varco chiuso, non indispensabili al regolare funzionamento della ZTL, ma a nostro avviso molto importanti per rendere ancora più evidente il messaggio informativo ai cittadini. - proseguono - L’affidamento della gara, come la stampa ha più volte riportato, ha vissuto una vicenda burocratica-amministrativa lunga e travagliata [LEGGI QUI], di cui ci scusiamo seppur è pacifico non essere dipesa da noi: la nostra direttiva e conseguente delibera di giunta risale al mese di maggio, la gara è stata espletata nei primi di giugno e a luglio è stata aggiudicata. C'è stato un contenzioso con la ditta aggiudicataria che ha costretto a passare alla seconda, con altro contenzioso e ora, finalmente, si è passati alla terza ditta: i pannelli verranno installati entro il mese di gennaio”. 

Sindaco e assessore inoltre promuoveranno un incontro con i commercianti per ascoltare e condividere le proposte in merito a una serie di iniziative come quelle organizzate dal Comune e da partner privati. “Da parte dell’Amministrazione - assicurano - ci sarà sempre la massima e totale disponibilità a collaborare per rendere più vivo e accogliente corso Roma, aumentando lo spazio a disposizione delle persone, più che alle auto. La completa pedonalizzazione durante alcuni momenti di festa ha permesso di fruire delle bellezze del luogo senza l'assillo di essere investiti da un auto di passaggio: una misura che può garantire, soprattutto nell'ultimo tratto di corso Roma, la tutela e la valorizzazione dei circa 100 mila visitatori l'anno che arrivano a Lanciano da ogni parte del mondo per visitare il Miracolo Eucaristico”.

Quanto alla critica riguardo le multe elevate a chi trasgredisce il codice della strada dopo le ore 20, “è del tutto evidente il carattere pretestuoso dell'accusa che si vuole fare a questa Amministrazione: - affermano - non c'è orario che tenga di fronte al rispetto della legge e delle regole del vivere civile. In 10 servizi disposti tra novembre e dicembre dalla PM, dalle 20 alle 22, nelle Zone a Traffico Limitato di Lanciano sono state elevate 35 sanzioni e rimossi 29 veicoli non autorizzati alla sosta nelle ZTL. Le leggi si rispettano a tutte le ore del giorno e non è possibile ammettere deroghe a questo principio. Respingiamo il vergognoso attacco diretto alla Polizia Municipale di Lanciano, - concludono - rappresentata indegnamente come un'associazione dedita addirittura a “vessare” i cittadini”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi