Pista ciclabile su viale Cappuccini, il no di Casapound - Pasquini: "se sarà necessario, saremo al fianco dei cittadini"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 15/12/2017

Pista ciclabile su viale Cappuccini, il no di Casapound

Pasquini: "se sarà necessario, saremo al fianco dei cittadini"

E’ un secco no quello da parte di CasaPound Italia alla proposta da parte dell'amministrazione comunale di realizzazione di una nuova pista ciclabile nella zona di viale Cappuccini"Si tratta di uno spreco di fondi pubblici, utilizzabili per ben altro” questo il lapidario giudizio sull’opera di Marco Pasquini, responsabile cittadino di CasaPound Italia.  

“Il territorio di viale Cappuccini – prosegue Pasquini - è già soggetto a un traffico elevato, senza poi considerare la pendenza del terreno, tutte condizioni incompatibili con la realizzazione di una pista ciclabile. Come abbiamo già tristemente sperimentato con la pista ciclabile di via del Mare, - prosegue - aver reso la carreggiata a senso unico è stato un duro colpo ai commercianti e alla viabilità cittadina. Per non parlare poi di tutte le zone sconnesse tra loro che non garantirebbero il potersi muovere in completa tranquillità e libertà con la propria bicicletta".

"Vogliamo inoltre ricordare - conclude Pasquini - come il servizio di bike sharing sia stato ‘rifiutato’ dalla città poiché mal gestito e mal funzionante. Anche le ultime opere cittadine, le rastrelliere per poter posteggiare le bici, sono scarsamente utilizzate dalla popolazione, che, non avendo una città pianeggiante, è ovviamente scoraggiata dal prendere il proprio mezzo ecosostenibile. In ogni caso saremo al fianco dei cittadini che dovranno incontrare l'amministrazione comunale e che sicuramente sapranno come rispondere a una mossa del genere".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi