Il mito della Callas rivive al Fenaroli grazie a Lorenza Natarella - Una irriverente graphic novel per ripercorrere la vita della Divina

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Eventi 01/12

Il mito della Callas rivive al Fenaroli grazie a Lorenza Natarella

Una irriverente graphic novel per ripercorrere la vita della Divina

A 40 anni dalla morte, il mito della diva Maria Callas rivive al teatro Fenaroli di Lanciano grazie alla graphic novel della lancianese Lorenza Natarella. “Sempre libera” è il nome dell’opera della giovane illustratrice che, con un tratto particolare e deciso, ripercorre la vita della cantante decisa ma fragile, diva innamorata, passionale e tormentata.

L’appuntamento è per domani, sabato 2 dicembre, alle 17.30, al teatro Fenaroli dove chiacchiererà con Francesca Piccioli per l’associazione Maria Luisa Brasile, Claudio Soffio e Daniele Zinni. Una presentazione giovane, divertente e partecipata dove la protagonista sarà proprio lei, Maria Callas, il cui successo artistico e mediatico ha contribuito a costruire un vero e proprio mito attorno a lei, facendone una diva a tutti gli effetti.

La biografia a fumetti della Natarella, edita da BAO Publishing, sarà occasione per rivivere il mito della grande soprano non solo sui più importanti palchi del mondo ma anche, e soprattutto, dietro le quinte alla scoperta di una donna con tutte le sue passioni e fragilità.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi