De Giorgio allagato e senza riscaldamento, genitori sul piede di guerra - Verna: "i tecnici sono al lavoro, nel pomeriggio contiamo di risolvere il problema"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 15/11

De Giorgio allagato e senza riscaldamento, genitori sul piede di guerra

Verna: "i tecnici sono al lavoro, nel pomeriggio contiamo di risolvere il problema"

Acqua nell’atrio ed in alcune aule, riscaldamento spento e problemi alla rete elettrica. Si presentava così, questa mattina, l’istituto De Giorgio, ad un solo giorno dalla riapertura dopo il guasto alla cabina primaria di alimentazione elettrica ed il ritorno in aula grazie ad un generatore di corrente.

Genitori sul piede di guerra, a scuola fino a tarda mattinata, per capire, insieme all’assessore alla Pubblica Istruzione e vicesindaco Giacinto Verna ed a Mario Pupillo, nella duplice veste di sindaco e presidente della Provincia di Chieti, l’entità del danno.

“Stiamo cercando di risolvere il problema del riscaldamento da ieri - dice Giacinto Verna a Zonalocale - ed i tecnici della Provincia sono al lavoro per garantire il ripristino della regolare situazione di normalità per studenti e personale scolastico. Ora bisogna capire se il problema deriva dal generatore o se il danno sia maggiore, ma nelle prossime ore contiamo di risolvere il tutto”.

Intanto questa mattina, dopo le forti piogge che interessano la nostra città ormai da 24 ore, il piano terra era invaso dall’acqua, così come un’aula al secondo piano dell’edificio che attualmente ospita i piccoli alunni della scuola elementare Rocco Carabba costretti a traslocare per la lezione odierna e come se non bastasse, sotto il peso dell'acqua, è crollata anche parte di un soffitto, per fortuna senza arrecare danni agli studenti.

“Non abbiamo ricevuto alcuna segnalazione dalle altre scuole della città e nel pomeriggio speriamo di risolvere anche il problema dell’istituto De Giorgio - conclude Verna - ma qualora dovessimo renderci conto che il danno è più serio del previsto, il sindaco Pupillo potrebbe anche decidere di chiudere nuovamente la scuola nella giornata di domani”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi