Contributi al Festival del Blues, Galati risponde alla Paolucci - "Tentativo maldestro, tutto alla luce del sole"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 16/10

Contributi al Festival del Blues, Galati risponde alla Paolucci

"Tentativo maldestro, tutto alla luce del sole"

Il comitato Feste di Settembre con l'Amministrazione comunaleNon si fa attendere la risposta del consigliere e presidente dell’associazione Lanciano Blues Festival Lorenzo Galati alle accuse della consigliera di opposizione Tonia Paolucci [LEGGI QUI] in merito ai contributi assegnati dal Comune alla manifestazione estiva del Blues Festival ed alle Feste di Settembre 2017.

“Comprendo che la mancata elaborazione della perentoria sconfitta elettorale del giugno 2016 possa continuare a generare confusione, ma il successo dei Giovedì del Gusto e delle Feste di Settembre, tra le più belle e partecipate degli ultimi 10 anni, è stato riconosciuto pressoché all'unanimità dai cittadini e dagli esercenti. - afferma Galati - Evidentemente, la consigliera Paolucci ha cercato di nascondere la propria amarezza per il successo di queste manifestazioni che hanno segnato in positivo l'estate lancianese, dubitando delle persone cui sono stati affidati questi eventi, tra cui il sottoscritto e il consigliere Arturo Di Corinto, con cui ho avuto l'onere e l'onore di fare da trait d'union tra la maggioranza consiliare e il Comitato feste presieduto da Maurizio Trevisan".

"Fa sorridere inoltre il tentativo maldestro della Paolucci di collegare il ruolo del consigliere di maggioranza alla concessione di contributi per le attività delle associazioni culturali: - commenta ancora - faccio sommessamente notare che le associazioni maggiormente finanziate con contributi ben più sostanziosi e doverosi per la qualità dell'offerta culturale che assicurano alla città, come l'associazione degli Amici della Musica e Il Mastrogiurato, non hanno alcun consigliere comunale nei rispettivi direttivi. Quanto alla trasparenza, - conclude Galati - informo la consigliera Paolucci che sull'Albo Pretorio online del Comune di Lanciano tutto è stato reso pubblico, come prescrivono le più elementari norme in materia di pubblicità degli enti pubblici”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi