E’ Carlo Orecchioni il nuovo assessore al Bilancio del Comune di Lanciano - Al vicesindaco Giacinto Verna, lavori pubblici, casa e istruzione

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Politica 09/10

E’ Carlo Orecchioni il nuovo assessore al Bilancio del Comune di Lanciano

Al vicesindaco Giacinto Verna, lavori pubblici, casa e istruzione

Sarà Carlo Orecchioni, vicepreside al Liceo Scientifico Galilei da 16 anni e capogruppo in consiglio comunale di Progetto Lanciano, a raccogliere l’eredità di Pino Valente come nuovo assessore al bilancio del Comune di Lanciano, mentre la delega ai lavori pubblici andrà a Giacinto Verna e si andrà ad aggiungere a quelle all’istruzione ed alla casa ed all’incarico da vicesindaco.

“E’ chiaro che questo nuovo assetto si è reso necessario a causa dell’evento luttuoso che ci ha colpito. - ha esordito il sindaco Mario Pupillo durante la conferenza in cui ha ufficializzato i nuovi incarichi - Con Pino ho perso prima un amico e poi un valido amministratore e voglio cogliere l’occasione per ringraziare tutta la città per esserci stata vicino e per l’affetto dimostrato. Oggi ripartiamo da quell’equilibrio e da quel rapporto di collaborazione che c’è nella nostra maggioranza anche nel suo ricordo”.

Non sono stati di certo mesi facili quelli da cui viene fuori l’amministrazione Pupillo che ha dovuto barcamenarsi tra la malattia di Valente ed i problemi di salute di Pasquale Sasso, assessore all’urbanistica, che lo hanno costretto ad un lungo stop lontano dal Comune. “In questi mesi abbiamo provato a far sentire il meno possibile la mancanza di Pino, - ha proseguito il sindaco - abbiamo provato a non fermarci ed a portare avanti quello che è il nostro progetto sulla città. Sono certo che Carlo farà benissimo e continueremo con l’equilibrio e la tranquillità dimostrate sino ad ora”.

Non sarà però facile per Orecchioni raccogliere il testimone di Valente soprattutto in un settore, come quello delle finanze, complicato e decisivo in un momento storico in cui i tagli dal Governo sono sempre maggiori e le risorse difficili da reperire. “Oggi per me è un giorno particolare - ha affermato il neo assessore - perché ho iniziato ad avvicinarmi alla politica grazie a Pino ed oggi mi trovo a raccoglierne l’eredità politica e morale. Lo faccio con grande umiltà e spirito di sacrificio perché, Carlo Orecchioninonostante le difficoltà che mi attendono, il lavoro non mi spaventa. Voglio continuare il lavoro iniziato da Pino, - ha spiegato -  e proseguire sì rispettando i vincoli, ma senza tralasciare gli investimenti per le opere importanti. Vorrei che il bilancio fosse come una sorta di scatola di vetro, in cui i cittadini possano vedere come sono gestiti i loro soldi”.

Incarichi importanti anche per Verna che, proprio come Valente, diventa “super assessore” e figura chiave di Progetto Lanciano. “Carlo avrà dal nostro gruppo sempre il massimo del sostegno - ha affermato - e a chi ci chiede con insistenza cosa farà ora Progetto Lanciano, rispondo in modo semplice: continueremo a stare al fianco del sindaco Pupillo e cercheremo di portare avanti quello che Pino avrebbe voluto per questa città. Difficilmente potremo eguagliarlo, ma ci proveremo”.

Carlo Orecchioni fa posto in consiglio comunale al primo dei non eletti di Progetto Lanciano, Michele Ucci che, dopo un anno di assenza, torna tra i banchi del consiglio comunale. Il nuovo capogruppo di PL sarà Arturo Di Corinto.


Ecco il video integrale della conferenza stampa:


di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi