E’ il capitano Vincenzo Orlando il nuovo comandante dei carabinieri di Lanciano - Insediatosi ufficialmente, succede a Massimo Capobianco

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 12/09

E’ il capitano Vincenzo Orlando il nuovo
comandante dei carabinieri di Lanciano

Insediatosi ufficialmente, succede a Massimo Capobianco

Il capitano Vincenzo OrlandoSi è ufficialmente insediato nei giorni scorsi il capitano Vincenzo Orlando, nuovo Comandante della Compagnia Carabinieri di Lanciano, che succede al suo collega ed amico Massimo Capobianco chiamato al Comando della Compagnia di Chieti.

Nativo di Serracapriola in provincia di Foggia ma cresciuto a Termoli nel vicino Molise, il Capitano Orlando si è arruolato nell’Arma nel 1987 ed è laureato in Scienze dell’Amministrazione all’Università di Siena. Un percorso di diversificate esperienze, quasi tutte operative, lo ha visto protagonista 10 anni in servizio al Nucleo Operativo a Roma, 15 anni in Abruzzo dove è stato Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Vasto, Capo sezione patrimoniale al Comando Legione e Comandante della Compagnia di Atessa e durante i quali è stato protagonista di brillanti risultati operativi, fino ad approdare nelle Marche, al Comando della Compagnia di Camerino, dove ha gestito tutte le fasi connesse all’emergenza terremoto.

Un cambio che avviene nel segno della continuità, vista l’amicizia che lega i due ufficiali, amici da tempo e cresciuti nella stessa città. “Sono consapevole di raccogliere un’eredità difficile perché Capobianco ha lavorato in maniera eccellente ed anche per questo il mio impegno sarà totale. - commenta il Capitano Orlando - Questa è una terra che possiede gli anticorpi per combattere le forme di illegalità. L’azione preventiva e di repressione che mi prefiggo di attuare sul territorio sarà combinata alla cultura della legalità ed alla prossimità per poter mantenere livelli ottimali di sicurezza reale e percepita”. Nei prossimi giorni il neo Comandante incontrerà le varie Istituzioni presenti nel territorio e nella provincia.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi