Via Osento, da verde pubblico a vero e proprio parco del degrado - I residenti: "nessun controllo o manutenzione, ne va della nostra sicurezza"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 04/09

Via Osento, da verde pubblico
a vero e proprio parco del degrado

I residenti: "nessun controllo o manutenzione, ne va della nostra sicurezza"

Tra sporicizia, incuria, immondizia e brutte frequentazioni, il pacchetto comunale tra via Dino Ciriaci e via Osento, per i residenti, ormai è diventato il ‘parco del degrado’.

“Il pacchetto è lasciato completamente all’abbandono, - ci dicono i residenti - senza pulizia né manutenzione adeguata è ormai diventato preda di ragazzini che lo usano per ritrovarsi a fumare e bere, senza alcun controllo”. Il muretto (come si vede nelle foto della gallery) è rotto da anni e delimitato da una rete di protezione rossa che però non svolge appieno la sua funzione. Nel laghetto c’è davvero di tutto, persino la ruota di una bici ed il livello dell’acqua si abbassa di giorno in giorno portando a galla la sporcizia che c’è. 

Nessuno passa a ritirare l’immondizia, - continuano i residenti - ogni tanto qualcuno prova ad ammucchiarla, ma sempre là rimane. La fontana rotta è da sempre - racconta chi ci abita a Zonalocale - così come da sempre c’è una perdita d’acqua mai riparata”.

E la scarsa, quasi nulla, manutenzione ha inciso anche sulle frequentazioni del parco che, negli anni, sono diventate sempre più pericolose. “Prevalentemente nel parco vediamo ragazzini che fumano o bevono, - raccontano - sporcano, lasciano tutto a terra e nessuno li controlla. Ma soprattutto, nelle ultime due settimane - riferiscono i residenti preoccupati - ci sono stati tre furti tentati e due riusciti nel palazzo di fronte, quindi l’intera zona risulta essere davvero poco sorvegliata da parte della legge. Così come accaduto alla Villa Comunale, anche qui si sta aspettando che accada qualcosa di più grave per intervenire?”.

Guarda le foto

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi