I concerti restano fuori da piazza d’Armi delle Torri Montanare - Sabato 1’ luglio Renzetti dirigerà l’orchestra in largo dell’Appello

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 27/06

I concerti restano fuori da piazza
d’Armi delle Torri Montanare

Sabato 1’ luglio Renzetti dirigerà l’orchestra in largo dell’Appello

Le Torri Montanare con i cancelli chiusiE così sono stati chiusi i cancelli della piazza d’Armi delle Torri Montanare che non potrà più ospitare eventi dopo la stretta sulla sicurezza a seguito dei gravi fatti in piazza San Carlo a Torino in occasione della finale di Champions League.

A farne le spese, dopo della lectio magistralis di Vittorio Sgarbi (QUI l’articolo), sarà l’intera stagione dell’Estate Musicale Frentana ad iniziare dal concerto inaugurale in programma per sabato 1’ luglio alle ore 21 con la bacchetta del M° Donato Renzetti che si terrà in largo dell’Appello proprio come tutti gli altri appuntamenti fino al prossimo 10 agosto.




NUOVA LOCATION - L’inagibilità della piazza d’Armi non è di certo notizia recente e, negli anni passati, si è ovviato al problema con continue deroghe fino ad arrivare ad oggi con l’acqua alla gola per la necessità di una soluzione alternativa. La piazza d’Armi non potrà ospitare più di 100 persone per ragioni legate alle normative in materia di sicurezza

Largo dell'Appellodi pubblici spettacoli, per questo verrà utilizzato lo spazio antistante anche per il cinema all’aperto e gli spettacoli teatrali. Sabato 1’ luglio in largo dell’Appello sarà vietata la sosta a partire dalle ore 8 per consentire il montaggio del palco (che resterà in loco fino al10 agosto, ndr) che ospiterà l'orchestra e l'allestimento delle sedute destinate al pubblico. Sarà inoltre vietato il transito alle auto a partire da due ore prima dall'inizio del concerto e per tutta la durata dello stesso: i divieti saranno segnalati con debito anticipo, saranno comunque assicurati il passaggio ai mezzi di soccorso e il passaggio pedonale ai residenti durante il concerto.

 

 

 


IL CONCERTO -
Nonostante i cambiamenti e le difficoltà, di finanziamenti e logistiche, la stagione dell’Estate Musicale 

Frentana a cura dell'associazione "Amici della Musica" è pronta ad iniziare sabato 1’ luglio, alle ore 21, in largo dell’Appello con l’attesissimo ritorno di Donato Renzetti, nuovo direttore artistico EMF. Renzetti dirigerà la Filarmonica Gioachino Rossini di Pesaro con la quale proporrà un concerto dal titolo Rossini in Viaggio. Si tratta di un progetto concertistico articolato in due parti: la prima interamente dedicata alla pagine rossiniane, la seconda con brani di Bach-Respighi e Felix Mendelssohn Bartholdy. La novità di questo evento è la presenza sul palco dell’attore Antonio Olivieri che narrerà la genesi delle sinfonie rossiniane con la lettura delle lettere del compositore relative alle sinfonie stesse. Per la realizzazione di questo nuovo tassello del progetto “Rossini in Viaggio” è stata fondamentale la collaborazione della Fondazione Rossini di Pesaro che ha permesso di selezionare e utilizzare le lettere originali autografe del compositore.

La piazza sarà interamente chiusa al traffico, con due varchi adibiti a biglietteria in via Paul Harris (lato Torri Montanare) e su via Finamore (lato Curia Arcivescovile). Come di consueto, sarà inoltre possibile acquistare i biglietti sulla piattaforma online ciaotickets.com e da Venditti in corso Trento e Trieste a Lanciano. Posto unico 15 euro.

La nuova location, con tutti cambiamenti del caso, interesserà anche tutti gli altri concerti della stagione EMF 2017 inizialmente in programma nella piazza d'Armi delle Torri Montanare.


L'intervista con il presidente dell'associazione "Amici della Musica" Omar Crocetti:

Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi