Spaccio, tentata estorsione e lesioni, arrestato trentenne - L’uomo si trova ora in carcere a Lanciano

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Lanciano   Cronaca 16/06

Spaccio, tentata estorsione e
lesioni, arrestato trentenne

L’uomo si trova ora in carcere a Lanciano

E’ stato arrestato in carcere dal personale del NOR della Compagnia dei Carabinieri di Lanciano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tentata estorsione e lesioni personali, D.R.S., uomo di 30 anni.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Lanciano, è partite a seguito della denuncia sporta da un giovane assuntore di sostanze stupefacenti che si è rivolto ai Carabinieri poiché esasperato e spaventato dalle continue richieste di pagamento dello stupefacente, durante una delle quali è stato persino aggredito riportando gravi lesioni personali.

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lanciano, Massimo Canosa, a pieno sostegno dell’ipotesi accusatore del PM Rosaria Vecchi, stante l’estrema gravità dei reati commessi, il concreto pericolo di recidiva criminosa dell’indagato, privo di lavoro, plurirecidivo per delitti contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, ha emesso a carico dello stesso la misura cautelare in carcere.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi