In arrivo quattro nuovi primari per l’ospedale di Lanciano - Dirigeranno i reparti di terapia intensiva, medicina, ortopedia e neurologia

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Lanciano   Attualità 09/06

In arrivo quattro nuovi primari
per l’ospedale di Lanciano

Dirigeranno i reparti di terapia intensiva, medicina, ortopedia e neurologia

Quattro dei nuovi cinque primari che saranno nominati nella Asl Lanciano Vasto Chieti sono destinati all’ospedale di Lanciano nei reparti  di Anestesia e Terapia Intensiva, Medicina Generale, Ortopedia e Neurologia.

La Asl Lanciano Vasto Chieti ha infatti avviato le procedure per la selezione dei Direttori di struttura complessa per le unità operative rimaste sguarnite dopo il collocamento a riposo di quelli in carica. E’ stata quindi adottata la delibera con la quale si autorizza l’indizione degli avvisi pubblici, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarico per cinque anni di direttore di Anestesia e Terapia Intensiva negli ospedali di Lanciano e Vasto, e di Medicina Generale, Ortopedia e Neurologia a Lanciano.

I bandi a breve saranno pubblicati prima sulla Gazzetta Ufficiale e poi sul sito Internet aziendale: al 30° giorno successivo alla suddetta data di pubblicazione scadranno i termini per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione.

Si tratta di un passaggio importante - sottolinea il direttore generale della Asl, Pasquale Flacco - che ci permette di restituire alle unità operative una guida stabile. Saranno scelti i professionisti migliori, qualificati sotto il profilo delle competenze e dotati di capacità di organizzazione, caratteristiche irrinunciabili per rendere gli ospedali di primo livello efficienti e all’altezza del proprio ruolo. E’ doveroso - spiega Flacco - comunque ringraziare i medici sostituti dei primari che in questo periodo lungo di vacatio si sono resi disponibili ad assumere la responsabilità delle unità operative, garantendo lo svolgimento di tutte le attività nel migliore dei modi”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi