Il depuratore di Santa Croce sarà presto realtà - Il 12 aprile taglio del nastro e convegno sulla "qualità dell’acqua in Abruzzo"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 07/04

Il depuratore di Santa Croce
sarà presto realtà

Il 12 aprile taglio del nastro e convegno sulla "qualità dell’acqua in Abruzzo"

La zona in cui sorgerà il depuratore durante i lavori lo scorso annoSarà inaugurato il prossimo mercoledì 12 aprile il nuovo impianto di depurazione in contrada Santa Croce, opera importante che andrà a colmare una serie di lacune dando risposte concrete alle esigenze dell'utenza e del territorio.

Prosegue, dunque, l'attività della Sasi che in questi ultimi mesi si è concentrata soprattutto sulla depurazione con la messa in funzione di una serie di impianti. Quello di Santa Croce riveste una particolare rilevanza poiché rappresenta un passo fondamentale per la soluzione dell'antico e complicato problema legato all'inquinamento del fiume Feltrino. Una questione che si trascina da anni accompagnata dall'immancabile corollario di polemiche.

“Investire sulla depurazione significa avere a cuore il risanamento ambientale, il rispetto e la salvaguardia del territorio e rispondere alle richieste dei cittadini – sottolinea il presidente della Sasi Gianfranco Basterebbe – i primi incoraggianti dati sono arrivati dalle prime verifiche che l'Arta ha effettuato sulla costa e che disegnano una situazione in netto miglioramento rispetto al 2015. Ora con l'attivazione del depuratore Santa Croce mettiamo pienamente in regola l'attività dell'impianto di Santa Liberata riportandolo nei limiti giusti e andremo a incidere positivamente sul Feltrino, e questo è molto importante. - spiega Basterebbe - Quando si accorciano e riducono i divieti di balneazione si può puntare alla promozione del territorio e all'incentivazione del turismo e quindi ad incrementare le risorse”.

E' comprensibilmente soddisfatto il presidente che ha voluto far precedere il tradizionale taglio del nastro da un convegno, con l'obiettivo di sollecitare un confronto e una seria riflessione su “La qualità dell'acqua nella Regione Abruzzo”. Argomento delicato e complesso che vedrà gli interventi di esperti e di relatori qualificati. Saranno presenti anche l'assessore regionale Mario Mazzocca e il presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso. Al Governatore saranno affidate le conclusioni della tavola rotonda che si terrà a Villa Medici con inizio alle 9.30. Alle 12.30 è prevista la cerimonia inaugurale del depuratore.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi