Boom di presenze nei tre giorni della Fiera dell’Agricoltura - Tra i visitatori della rassegna anche Luciano D’Alfonso e Antonio Razzi

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Eventi 27/03

Boom di presenze nei tre giorni
della Fiera dell’Agricoltura

Tra i visitatori della rassegna anche Luciano D’Alfonso e Antonio Razzi

L'intervento del presidente D'AlfonsoSi è conclusa con pienone di visitatori tra i padiglioni e partecipanti ai convegni la 56esima Fiera Nazionale dell’Agricoltura, per la prima volta a marzo, anticipando così di un mese il solito appuntamento ad aprile. Tantissimi i visitatori, oltre 35 mila le presenze stimate, questa nei tre giorni di fiera e chilometriche file di macchine parcheggiate anche lungo le strade che portano all’area di Iconicella, uno scenario non nuovo per la Fiera dell’Agricoltura che in questa edizione 2017, la 56esima, ha dato ampi segnali di crescita. Un trend in aumento, già venerdì il numero dei visitatori era del 10% in più rispetto al 2016, complice le belle e calde giornate di primavera, quasi un evento per la rassegna agricola che tra i segni distintivi annoverava pure la pioggia, una consuetudine alla quale ci si era quasi rassegnati.

Il cambio della data, suggerito dagli espositori e accolto di buon grado dal presidente Franco Ferrante e da tutto il Cda, ritenuto da tutti una scelta positiva, si sta rivelando azzeccata anche per quanto riguarda il meteo. Un week end che ha segnato un vero e proprio boom di presenze. “I numeri sono già soddisfacenti – commenta il Presidente – e pure le prime considerazioni degli espositori sono davvero confortanti”.

A far visita alla Fiera dell’Agricoltura, ieri, anche il senatore di Forza Italia Antonio Razzi e ed il governatore Luciano D’Alfonso che, nel suo intervento, ha rimarcato l’impegno della Regione Abruzzo nei confronti di Lancianofiera, anche in termini di investimenti, Il senatore Razzi con il presidente Ferrantesottolineando l’importanza di riqualificare le strutture esistenti.

La Rassegna si conferma anche quest’anno il fiore all’occhiello dell’ente frentano, l’appuntamento imperdibile non solo per gli operatori del settore. Anche in questi tre giorni, infatti, molte sono le famiglie che hanno scelto di trascorrere una giornata o alcune ore in Fiera, decidendo di restare anche a pranzo approfittando dell’offerta gastronomica degli stand presenti.

La Fiera Nazionale dell’Agricoltura resta una concreta opportunità per far conoscere e presentare le attrezzature, le macchine e i sistemi più moderni e all’avanguardia per un’agricoltura sempre più competitiva e di qualità in un’edizione, questa 2017, tutta da incorniciare.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi