Semafori ztl abusivi, ora si cerca una nuova soluzione - Un esposto al Ministero costringe il Comune alla rimozione dei dispositivi

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Lanciano   Attualità 28/02

Semafori ztl abusivi, ora si
cerca una nuova soluzione

Un esposto al Ministero costringe il Comune alla rimozione dei dispositivi

Foto di Andrea Colacioppo“La rimozione dei semafori della ztl non cela alcuna volontà di fare cassa o trarre in inganno automobilisti lancianesi o turisti, ma solo la conseguenza di quanto imposto dal Ministero dei Trasporti a seguito di un esposto arrivato da un cittadino frentano". A dirlo l’assessore alla mobilità Francesca Caporale dopo le polemiche sorte in città a seguito della notizia della rimozione dei segnali luminosi in corrispondenza delle ztl (QUI l’articolo).

“Il Ministero, una volta interpellato, - spiega la Caporale - ci ha detto che i classici semafori con le lui rosse e verdi non sono in linea con il vigente Codice della Strada intimandoci per questo motivo la rimozione degli stessi nei più brevi tempi possibili”. 

E così i tecnici comunale hanno provveduto a togliere i dispositivi dai varchi, in attesa di una soluzione migliore che possa continuare ad aiutare gli automobilisti a districarsi con gli orari nelle zone a traffico limitato di Borgo e Lancianovecchia.

“Al momento ci stiamo muovendo su due fronti diversi. - dice l’assessore a Zonalocale - In primo luogo stiamo contattando realtà con ztl simili alla nostra per capire se possiamo riutilizzare, seppur in modo diverso, i semafori che abbiamo e nello stesso tempo - prosegue - stiamo chiedendo preventivi per nuovi cartelli luminosi che segnalino i ‘varchi aperti’ come accade già in diverse città d’Italia”.

Nel frattempo è naturale chiedersi se tutte le multe elevate durante il periodo di funzionamento dei semafori, ritenuti abusivi, siano da ritenersi non valide proprio a causa del parere del Ministero e gli automobilisti dovranno accontentarsi della segnaletica verticale che, seppur a norma di legge, risulta di difficile lettura per le auto in transito e fare esercizio di memoria per ricordare gli orari delle chiusure al traffico.

La ztl resta attiva nel quartiere Borgo con chiusura al traffico non autorizzato dalle 14 alle 16 e dalle 20 alle 7 da lunedì al venerdì; sabato dalle 14 alle 16 e dalle 20 alle 7 del lunedì successivo. Nel quartiere Lancianovecchia chiusura al traffico non autorizzato dalle 13 alle 16 e dalle 20 alle 9, tutti i giorni.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi