La Città dei bambini, buoni cittadini fin da piccoli - Ad aprile l’elezione del nuovo mini sindaco

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Lanciano   Curiosità 26/02

La Città dei bambini,
buoni cittadini fin da piccoli

Ad aprile l’elezione del nuovo mini sindaco

Le votazioni per l'elezione del mini sindaco nel 2016Mira alla sensibilizzazione della cittadinanza attiva tra i più piccoli il progetto dell’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lanciano “La città dei bambini”, giunto ormai al suo decimo anno di vita. Con La città dei bambini, grazie alla psicologa Licia Fantini e la sociologa Dalila Di Camillo, nelle classi quarte e quinte delle scuole primarie del territorio, si spiegano la Costituzione, diritti e doveri dei cittadini e com’è fatta e come funziona un’amministrazione comunale fino ad eleggere dei mini consiglieri che andranno a comporre il consiglio comunale dei bambini che eleggerà un mini sindaco.

“I bambini ci accolgono sempre con grande entusiasmo, - dice a Zonalocale Licia Fantini - ormai ci aspettano e non vedono l’ora di iniziare”. Il progetto si divide quindi in una parte teorica, che prevede lo studio dei principi fondamentali della Costituzione e delle regole del buon vivere civile, anche tra i bambini, ed una pratica, in cui si mette in atto una vera e propria campagna elettorale con tanto di santini elettorali. Slogan, comizi, promesse e proposte la fanno da padrone. Fino alla vera elezione in cui si gioisce con i nuovi consiglieri, e si consolano i non eletti.

Tra le proposte, molte quelle rivolte verso l’ambiente e il turismo, come l'aumento dei cestini per la spazzatura lungo corso Trento e Trieste o i dog toilet (provvedimenti poi ripreso e messo in atto dal consiglio “dei grandi”) e un punto informativo per i turisti che arrivano in città. Non mancano poi proposte come la giornata del gelato gratis, mercatini di scambio libri e giochi e, per non farsi mancare nulla, l'abolizione della scuola. Interessante, negli anni passati, la realizzazione del cortometraggio “La voce del diritto” in cui da un mondo grigio, senza regole, si passava ad un mondo corretto e ordinato, pieno di colori.

“Abbiamo iniziato a prendere contatti con le scuole anche quest’anno - ricorda Licia Fantini - ed a partecipare ci saranno ben 16 classi da Eroi Ottobrini, Bellisario, Rocco Carabba, Principe di Piemonte, Il giardino dei bimbi, Marcianese e Olmo di Riccio. Saranno quindi eletti 16 consiglieri da cui verrà fuori il nuovo mini sindaco di Lanciano”.

L’insediamento ufficiale del mini consiglio e l’elezione del mini sindaco ci saranno presumibilmente nei primi giorni di aprile, proprio nella sala del consiglio “dei grandi”, con tanto di fascia tricolore e discorso finale.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi