Pubblicato bando per i nuovi gradoni di Villa delle Rose - I lavori dovrebbero partire entro la primavera

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 10/02

Pubblicato bando per i nuovi
gradoni di Villa delle Rose

I lavori dovrebbero partire entro la primavera

La Centrale Unica di Committenza di Lanciano – Ortona – Treglio ha pubblicato l'avviso per raccogliere le manifestazioni di interesse delle ditte da invitare alla procedura negoziata per l'affidamento dei lavori di demolizione e ricostruzione della vecchia tribuna di Villa delle Rose.

Si tratta del primo lotto dei lavori di riqualificazione urbana e realizzazione del parco pubblico di Villa delle Rose, per cui il settore Lavori Pubblici del Comune di Lanciano ha impegnato la somma di 300 mila euro con mutuo. Il progetto definitivo, approvato lo scorso 21 novembre, è stato presentato alla stampa il 7 dicembre: i lavori riguardano esclusivamente la vecchia gradinata, che verrà demolita e ricostruita con un livello in più (QUI l’articolo).

Non sarà più tecnicamente una tribuna, ma una gradinata a sette livelli con circa 2400 sedute da 50 centimetri l'una. La recinzione esistente che delimita l'anello dell'ex ippodromo dalla gradinata sarà eliminata e darà spazio al primo dei sette gradoni. I lavori dovranno essere terminati entro 210 giorni decorrenti dalla data del verbale della consegna. Gli interessati dovranno far pervenire la manifestazione entro le ore 13 del 28 febbraio 2017, nelle forme previste dall'avviso pubblicato nel sito istituzionale del Comune di Lanciano. Il criterio di aggiudicazione sarà il prezzo più basso, mentre la procedura di raccolta delle manifestazioni di interesse costituisce una selezione preventiva delle candidature finalizzata al successivo invito per la procedura negoziata. 

“Come già annunciato, la nostra intenzione è quella di partire con i lavori entro la primavera del 2017: procediamo a passo spedito per dare a Lanciano un parco pubblico degno di questo nome, vero cuore verde della città in grado di diventare il punto di riferimento per le attività all'aperto di bambini giovani e adulti, fruibile 365 l'anno e aperto 24 ore al giorno, senza barriere. - sottolinea il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Pino Valente - Contiamo sulla piena disponibilità della Regione Abruzzo, già ampiamente manifestata, a completare la riqualificazione del parco con un finanziamento di 1 milione 200 mila di euro”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi