Di Stefano:"Ecolan a Tollo? Strano modo di interpretare affidamento" - Il parlamentare promette di avvisare la Corte dei Conti

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Lanciano   Attualità 06/02

Di Stefano:"Ecolan a Tollo? Strano
modo di interpretare affidamento"

Il parlamentare promette di avvisare la Corte dei Conti

Fabrizio Di StefanoTorna a parlare di Ecolan, l’on. Fabrizio Di Stefano e lo fa sul nuovo affidamento in house per i servizi di igiene urbana nel Comune di Tollo.

“Il Comune di Tollo sembra proprio che abbia scoperto una raffinatezza del sistema giuridico; - commenta Di Stefano - a scadenza di contratto con la Con.Sac Srl, non ha bandito la gara ed è ricorso alla somma urgenza affidando provvisoriamente il servizio in house providing a Ecolan”.

Il Comune di Tollo, però, a differenza di Lanciano ed Ortona, non è tra i comuni soci Ecolan e quindi il parlamentare si chiede come sia possibile un affidamento di questo tipo, così come avvenuto nel novembre scorso.

“Mi risulta che questi dubbi abbiano colto anche la Con. Sac Srl, società che gestiva i rifiuti del Comune di Tollo, che infatti ha fatto ricorso al Tar. - afferma l’onorevole di Forza Italia - Sarà mia premura avvisare la Corte dei Conti affinché valuti i danni erariali che questa scelta scellerata porterà”.

Tollo ha cambiato gestore della raccolta smaltimento e spazzamento dei rifiuti del 9 novembre 2016, in attesa dell'affidamento diretto ad Ecolan o della gara pubblic,a dal sito del Comune, il sindaco Angelo Radica comunica di aver affidato ad Ecolan, con ordinanza temporaneamente il servizio.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi