Domenica 5 febbraio si torna a giocare al Guido Biondi - La sfida è Marcianese-Scerni, in programma alle ore 15

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Sport 02/02

Domenica 5 febbraio si torna
a giocare al Guido Biondi

La sfida è Marcianese-Scerni, in programma alle ore 15

Domenica 5 febbraio lo stadio Guido Biondi di Lanciano torna ad ospitare le partite casalinghe della prima squadra della città, la Marcianese che milita nel campionato regionale di Prima Categoria-Girone B.

Il primo incontro in programma è quello con lo Scerni: il calcio d'inizio è fissato alle 15 e il biglietto di ingresso costa 5 euro come nella maggior parte dei campi del campionato. L'unico settore aperto sarà la tribuna principale con accesso da via Belvedere. Sarà attivo il bar e ci sarà lo speaker che annuncia le formazioni.

All'ingresso sarà attivo un gazebo dell'associazione Lanciano Rossonera per avere informazioni e raccogliere adesioni e saranno in vendita le sciarpe realizzate dalla Marcianese in collaborazione con l'associazione.

L'associazione Lanciano Rossonera invita tutti gli sportivi, i tifosi e i simpatizzanti a tornare allo stadio fin da domenica per sostenere la squadra sulla quale si sta cercando di ricostruire il calcio lancianese dopo tutto quello che è successo nella scorsa estate.

“Stiamo lentamente e faticosamente cercando di riorganizzarci per riportare Lanciano il più possibile vicino alle categorie che siamo stati abituati a vedere nelle ultime stagioni: - si legge in una nota dell’associazione -  l'accordo tra l'associazione Lanciano Rossonera e la Marcianese Lanciano è stato un primo passo che sta dando i suoi frutti; per andare avanti serve anche il sostegno di tutta la tifoseria, e il ritorno allo stadio della prima squadra della città è un ulteriore passo di questo cammino. Sostenere i ragazzi che difendono i colori di Lanciano nel campionato di Prima Categoria oggi significa anche dare il proprio apporto per far in modo che dalla prossima stagione, il club che prenderà il nome «Lanciano 1920», possa militare nella categoria superiore”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi