Contrade, pubblicato avviso per la messa in sicurezza delle strade - E’ possibile presentare la propria candidatura entro il 21 febbraio 2017

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Lanciano   Attualità 31/01

Contrade, pubblicato avviso per la
messa in sicurezza delle strade

E’ possibile presentare la propria candidatura entro il 21 febbraio 2017

Da oggi, martedì 31 gennaio 2017, è in pubblicazione l’avviso per la manifestazione d’interesse per l’individuazione dei soggetti da invitare alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza delle strade comunali delle contrade.

L’importo complessivo dell’appalto ammonta a 365 mila euro ed il tempo previsto per la realizzazione dei lavori è di 210 giorni, decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori.

I soggetti interessati dovranno far pervenire la propria manifestazione di interesse mediante presentazione del modello che si trova sul sito del Comune di Lanciano, da compilare e racchiudere in busta chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, da consegnare a mano o tramite servizio postale oppure agenzia di recapito autorizzata al Comune di Lanciano entro le ore 13 del 21 febbraio 2017, pena la non ammissione alla procedura.

Il plico deve recare all’esterno, a pena di esclusione, le informazioni relative all’operatore economico concorrente (denominazione o ragione sociale, codice fiscale, indirizzo, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica certificata, per le comunicazioni) e riportare la dicitura: Manifestazione di interesse per l’affidamento dei lavori di Adeguamento e messa in sicurezza strade comunali delle contrade”.

Il presente avviso è finalizzato ad una indagine di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo l’Amministrazione che sarà libera di seguire anche altre procedure. L’Amministrazione si riserva, altresì, di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

Resta inteso che la suddetta partecipazione non costituisce prova di possesso dei requisiti generali e speciali richiesti per l’affidamento dei lavori che invece dovranno essere dichiarati dall’interessato ed accertati dalla Centrale Unica di Committenza, nel corso della successiva procedura negoziata di affidamento.

Ferma restando la predetta facoltà, si procederà con la gara anche in presenza di una sola domanda di partecipazione ritenuta valida.

 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi