Associazione Maja: l’amore verso tutte le arti - Per l’ottavo anno consecutivo a primavera tornano i Salotti d’ArTè

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cultura 30/01

Associazione Maja: l’amore
verso tutte le arti

Per l’ottavo anno consecutivo a primavera tornano i Salotti d’ArTè

Angela Giancristofaro presidente associazione MajaNata nel 2012 con l’intento di promuovere l’arte in tutte le sue forme e proteggere gli artisti locali, è l’associazione Maja, fortemente voluta dalla musicista ed insegnante Angela Giancristofaro, presidente dell'associazione stessa. E dopo 5 anni, seppur con qualche difficoltà, resta ancora fedele allo spirito iniziale e proprio come la nostra Maiella, da cui ne deriva il nome, continua a proteggere letteratura, filosofia, poesia sotto l’egida della musica.

“Il nostro appuntamento più importante è senza dubbio quello legato ai Salotti d’ArTè - ci racconta Angela Giancristofaro - che da 8 anni, già prima della nascita di questa associazione, accompagnano la primavera dei lancianesi”. Si tratta di un evento che vuole rifarsi agli antichi salotti culturali dell’800, quelli in cui sorseggiando una tazza di tè e gustando pasticcini, si discuteva di attualità, filosofia, letteratura, accompagnati da buona musica. Ed è proprio così che vogliono essere questi moderni salotti 2.0, un grande contenitore che racchiuda il maggior numero di arti possibili legate tra loro da un minimo comune divisore: la cultura.

“Purtroppo negli ultimi anni è diventato molto difficile fare questo tipo di eventi perché mancano fondi, non ci sono aiuti dalle istituzioni e siamo completamente autofinanziati. - spiega Angela a Zonalocale - Per questo, parallelamente ai nostri soliti eventi, abbiamo inventato i Maja House Concert: veri e propri piccoli salotti in cui i musicisti locali possono esibirsi ed il pubblico ha la possibilità di essere davvero a stretto contatto con loro in appuntamenti che da concerti si trasformano in un scambio di idee, pensieri e suggestioni”.

Tra gli eventi che hanno caratterizzato questi 5 anni dell’associazione Maja c’è senza dubbio il Fantasy Piano Soundtrack dedicato alle più belle colonne sonore della storia del cinema, e nella versione per i più piccoli con una carrellata di musiche tratte dai più famosi cartoni animati Disney, in cui alla musica si aggiunge una voce narrante ed insieme sullo sfondo le immagini più iconiche dei film più celebri di Hollywood.

“La mia priorità, oggi - conclude la Giancristofaro - è continuare con i Salotti d’ArTè, appuntamento in cui credo fortemente e anche quest’anno, nonostante le difficoltà, riproporremo a primavera”. Insieme alla musica, filo conduttore di ogni evento Maja,  nella tre date di marzo, aprile e maggio 2017, nei salotti si parlerà anche di storia dell’arte, filosofia e psicologia grazie alla collaborazione di numerosi docenti e professori.

E forse, per il suo quinto compleanno, l’associazione avrebbe anch’essa bisogno di una dea Maja tutta per sé, che l’accompagni, la sostenga e la protegga per poter continuare nel suo arduo, e allo stesso tempo bellissimo, compito di divulgare la cultura a 360 gradi rilassandosi e sorseggiando una calda tazza di tè.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi